CORONAVIRUS, IL GRUPPOAMICI DEL CENACOLO DI COTIGNOLA SOSTIENE L’OSPEDALE UMBERTO I DI LUGO

Cotignola, 7 maggio – Il gruppo Amici del Cenacolo di Cotignola ha sostenuto l’Unità operativa “Covid-19” dell’ospedale “Umberto I” di Lugo con una donazione di 1500 euro.

Non è la prima volta che questo gruppo artistico e culturale è impegnato in progetti umanitari: in memoria del concittadino don Stefano Casadio, missionario in Brasile, sono stati realizzati con il supporto delle suore saveriane due pozzi per l’acqua e una biblioteca in un villaggio nell’Africa Subsahariana, ed è stato elargito un cospicuo contributo per il restauro di una chiesa a San Paolo del Brasile, dove le missionarie sono impegnate.

Da sempre l’associazione degli Amici del Cenacolo è impegnata in azioni di solidarietà a sostegno dei più deboli e non poteva tirarsi indietro rispetto alla grande emergenza che stiamo affrontando”, dichiara il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari.

Questi i dati per chi volesse fare una donazione: Azienda Usl della Romagna – Intesa San Paolo – Iban: IT34W0306913298100000300064, precisando nella causale una eventuale motivazione per la donazione, il nominativo del mittente e il destinatario (per esempio: Mario Rossi per Ospedale Lugo).

Per chi volesse sostenere la raccolta fondi “Mettiamoci il cuore”, il fondo di solidarietà destinato all’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità per i cittadini in difficoltà istituito dai Comuni della Bassa Romagna per l’emergenza Covid-19, questi sono i dati del Comune di Cotignola: Iban IT37J0627013199T20990000301, intestato a “Comune di Cotignola”, causale “Fondo solidale Covid19”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.