PIANO MANTOVA: IL COMUNE RIDUCE L’IMU ALLE ATTIVITÀ DANNEGGIATE DA EMERGENZA COVID-19

Mantova, 10 giugno – Nel corso della giunta l’Amministrazione comunale ha approvato una misura che prevede la riduzioni dell’Imu per alcune categorie di immobili. Tale provvedimento sarà sottoposto al consueto iter, passando dalla commissione bilancio per approdare al Consiglio Comunale.

imu

La misura, che si inserisce nel Piano Mantova ed è finalizzata ad agevolare le attività colpite più duramente dall’emergenza Covid-19, prevede per i negozi una riduzione di 1 punto di Imu se il proprietario riduce l’affitto al commerciante o artigiano di almeno il 25%, di 2 punti nel caso l’immobile sia di proprietà, mentre per gli immobili di tipo D3 e D6 (cinema, locali per lo spettacolo, impianti sportivi etc.), è previsto l’azzeramento della quota Imu che va al Comune.

Inoltre viene confermata la riduzione, già decisa dall’Amministrazione nell’ambito della legge Dopo di Noi, per quelle famiglie che per tutelare figli gravemente disabili inseriscono in un fondo protetto (Trust), ad esclusivo beneficio del figlio, gli immobili a garanzia del suo futuro quando non ci saranno più i genitori. La misura consiste nell’azzeramento totale dell’Imu per l’immobile in cui il disabile risiede e della riduzione dal 10,6 x 1000 al 6 x 1000 dell’Imu sugli altri immobili.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.