IN LIBRERIA PER L’EDITORIALE SOMETTI DUE NUOVI LIBRI: “IL DIAMANTE SGRETOLATO” E “UNA VITA UNA SFIDA”

Ecco due importanti novità fresche di stampa, in distribuzione nei prossimi giorni dalla Editoriale Sometti: IL DIAMANTE SGRETOLATO, romanzo d’esordio di Stefano Manini e UNA VITA UNA SFIDA, racconto autobiografico di Emanuele Gualerzi.

Il diamante sgretolato di Stefano Manini

Davide Piccolini è un brillante dirigente d’azienda, nato 39 anni prima a Madrid, nel New Mexico. Il 2 ottobre 2017, alla vigilia di un giorno importantissimo della sua carriera professionale, viene scosso dalla notizia della strage di Las Vegas. La tragedia agisce sull’inconscio di Davide e lo porta a rivivere il suo percorso. La prima tappa è Mantova, luogo d’origine del padre che da lì era migrato, nemmeno diciottenne, prima di sbarcare negli Usa e conoscere Luna, con cui aveva messo in piedi una rockband e una famiglia.
Nella città dei Gonzaga, l’adolescente Davide trova un’accoglienza inaspettata e un nuovo destino grazie soprattutto alla figura del bisnonno Carlino, che lo accompagna alla maturità intellettuale e morale. In riva al Mincio gli anni passano veloci, ma la vita di Davide viene cadenzata da un rapporto frequente e affettivo con la terra natìa, in cui vive un’altra figura di riferimento come padre Belisario; i viaggi negli Usa, e in particolare nel New Mexico, ci portano a scoprire un mondo poco raccontato, luoghi straordinari e la delicata condizione delle riserve indiane.
Stefano Manini scrive un romanzo di formazione maturo e contemporaneo, un lungo viaggio di cui non sarà facile scrivere il finale, bilancio parziale di un’esistenza complessa fatta di salite e discese, spostamenti e sorprese.

Una vita una sfida. Un uomo cieco affronta il buio. Un percorso di fede, forza e speranza di Emanuele Gualerzi 

Emanuele Gualerzi perde la vista all’età di cinque anni, in seguito a una grave malattia che mette a rischio la sua stessa vita. All’improvviso si ritrova quindi catapultato in un buio che non comprende, diviso tra i ricordi ancora nitidi della sua infanzia spensierata e una nuova terribile realtà; un nuovo mondo in cui talvolta risulta quasi impossibile farsi comprendere dagli altri, mentre è facile sentirsi soli.
A volte la disperazione sembra avere la meglio, eppure Emanuele mostra di avere dentro di sé una grande forza che lo sostiene: la fede in Dio e in sé stesso, nelle sue capacità, nella convinzione tanto semplice quanto efficace per cui non ci si può arrendere di fronte a un obiettivo se non si ha fatto nemmeno un tentativo. Solo così si spiega uno strabiliante percorso nella via del karate, che nel libro viene raccontato con una palpabile emozione.
La forza d’animo, la determinazione che diventa cocciutaggine nell’inseguire una mèta, questa è la benzina di Emanuele e di tanti altri supereroi che, come lui, vivono una vita in apparenza quasi impossibile eppure ricca di significato. Un insegnamento che commuove ma a cui bisogna guardare con sincera ammirazione, perché ognuno possa farne tesoro.

“Stiamo programmando anche un ritorno agli eventi aperti al pubblico e ai lettori, compatibilmente con le possibilità che avremo a nostra disposizione. Ne riparleremo presto”. Dice l’editore Nicola Sometti.

VIDEOPILLOLE

De Portago. Il pianto del Drake

In vista della nuova edizione, Lorenzo Montagner introduce il libro che racconta la tragedia del 12 maggio 1957: l’ultima Mille Miglia, il terribile incidente, le indagini e le lacrime di Enzo Ferrari.

 

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.