PARTE DA MANTOVA LA SFIDA DELL’87ENNE ALESSANDRO BELLIERE: PERCORRERE A PIEDI I LAGHI DEL NORD ITALIA. IL SALUTO E L’AUGURIO DEL COMUNE

Mantova, 15 luglio – Cinquantacinque laghi e oltre due mila chilometri a piedi, questa l’ultima sfida dell’alpino paracadutista Alessandro Belliere. Mercoledì 15 luglio, nella sala Consiliare di via Roma 39, l’assessore allo Sport del Comune di Mantova Paola Nobis ha accolto e salutato Belliere, bolognese di 87 anni, che ha iniziato il suo viaggio a piedi per i laghi del Nord-Italia partendo proprio dalla nostra città.

Comune Belliere2.jpg

Alessandro Belliére, quindi, con lo zaino in spalla camminerà per un lungo tour che si concluderà ad Ivrea il 28 settembre. “Solo un virus poteva rallentare ma non fermare la mia annuale sfida – ha detto Belliere –. Dopo 3 mesi di isolamento finalmente riparto, con grande entusiasmo. E riparto dal nord Italia, tanto martoriato dal Covid-19, visitando una cinquantina di laghi e cercando di portare in giro la mia voglia di vivere e di lottare”. In sala Consiliare erano presenti anche alcuni alpini e paracadutisti di Mantova e Bologna.

Da Mantova, ora, si recherà a Villafranca per poi “circumnavigare” il Lago di Garda e tutti gli altri luoghi del suo tour. L’impresa, oltre ad essere una sfida contro l’età, vuole sensibilizzare all’importante uso e ruolo dell’acqua ed essere soprattutto una vittoria della vita sul coronavirus.

Il viaggio di Alessandro Belliere è seguito da una troupe televisiva, da suo figlio e da altri alpini, paracadutisti e amici (il suo tour completo lo si può vedere su alessandrobelliere.com/sfida-2020.html).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.