APERTE LE DOMANDE DI RIMBORSO PER I DANNI DELLE TROMBE D’ARIA ESTATE 2020. DIECI I COMUNI MANTOVANI INTERESSATI

Pubblicato ufficialmente il Dm di dichiarazione dell’esistenza del carattere di eccezionalità per quanto riguarda gli eventi calamitosi verificatisi in Regione Lombardia nel periodo compreso tra l’11 luglio e il 3 ottobre del 2020. La notizia riguarda da vicino anche la nostra provincia, flagellata da tre trombe d’aria l’11 luglio, il 3 agosto e il 29 agosto dello scorso anno.

Le aziende agricole comprese nei comuni coinvolti dunque avranno la possibilità, entro e non oltre il 30 aprile 2021, di presentare agli uffici territoriali di Regione Lombardia le domande di rimborso per i danni riportati. Si ricorda che i danni indennizzabili sono solo quelli causati alle strutture aziendali e alle infrastrutture connesse all’attività agricola, non quelli alle colture.

I comuni interessati dal provvedimento sono quelli di Bagnolo San Vito, Borgo Mantovano, Borgo Virgilio, Castelbelforte, Curtatone, Roncoferraro, Roverbella, Schivenoglia, Sermide e Felonica.

Si ricorda anche che potranno effettuare la domanda di rimborso solo le aziende che, già lo scorso anno, abbiano presentato la segnalazione dei danni. Visti i tempi ristretti, Confagricoltura Mantova invita tutti gli associati a recarsi al più presto, senza aspettare gli ultimi giorni disponibili, presso la sede centrale o l’ufficio di zona più vicino per espletare la pratica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.