FUSIGNANO CELEBRA LA PATRONA: da sabato 4 settembre spettacoli, mostre, sport, mercatini e tanta gastronomia

Fusignano si prepara a celebrare la beata vergine Maria, patrona della città, con i tradizionali festeggiamenti dell’Otto Settembre, in programma quest’anno con appuntamenti a partire da sabato 4 settembre. La ricorrenza viene festeggiata ininterrottamente da 450 anni e sarà caratterizzata da spettacoli, mostre, sport, mercatini e gastronomia.

Sabato 4 settembre a partire dalle 17 ci saranno le inaugurazioni delle numerose mostre allestite per la festa e alle 20 in piazza Armandi la tradizionale benedizione degli automezzi. Alle 21 al parco Piancastelli, per la rassegna Strade Blu, il concerto di Chris Eckman con Ziga Golob e Blaz Celarec; americano di Slovenia, da tempo, dopo le glorie dei Walkabouts, Chris riporta le sue canzoni alle nostre latitudini, con tutto il senso di vecchi e nuovi confini dentro. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (www.stradeblu.org, telefono 0545 955653).

Domenica 5 settembre alle 17 in piazza Calcagnini ci sarà l’inaugurazione della targa devozionale alla presenza delle autorità civili e religiose e della corale “Arcangelo Corelli”; alle 21 al parco Piancastelli serata all’insegna del liscio con la band di Patrizia Ceccarelli e Vanessa Silvagni. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 0545 955653.

Lunedì 6 settembre dalle 17 si svolgerà la 11esima Festa dello sport, con le dimostrazioni delle società sportive nel centro del paese e dalle 19.30 sul palco di piazza Corelli dimostrazioni dell’associazione “D di Danza” e discipline orientali. Alle 21.15 al parco Piancastelli tavola rotonda con Arrigo Sacchi e altri protagonisti  dello sport dal titolo “L’importanza dello sport per la crescita etica, culturale e sociale del Paese”, serata condotta da Stefano Barigelli della Gazzetta dello Sport (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 0545 955653).

Martedì 7 settembre alle 21 sfilata di moda al parco Piancastelli, a cura della rete di imprese “Fusignano è più”, con intermezzo del Mago Matteo (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria 0545 955653).

Mercoledì 8 settembre sarà la festa della natività della beata vergine Maria, patrona di Fusignano, con santa messa nella chiesa di san Giovanni Battista alle 8, alle 11 e alle 20; a seguire dopo la messa delle 20, la processione per le vie del centro.

Alle 21 al parco Piancastelli concerto del “Lorenzo Campani Quartet”; la band ripercorrerà i brani che hanno fatto la storia della Steve Rogers Band guidata da Mimmo Camporeale, componente della band, con Marco Dirani (bassista di Umberto Tozzi) e Annalisa Scarrone, Claudio Dirani (batterista dei Modà), Enrico Zapparoli (chitarrista dei Modà) e Lorenzo Campani (voce del cast di Riccardo Cocciante). Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 0545 955653.

Inoltre all’officina Prunelli, in via Vittorio Veneto 45, tutte le sere ci saranno aperitivi, cocktail e diversi intrattenimenti; i visitatori troveranno l’installazione ceramica di Paola Bandini Equilibrio precario, la mostra fotografica di Rubina Wild Anatomia di un sogno infranto, DP Ceramiche di Dania Visotti e Paola Bandini, arredamento e progettazione di interni di Michela Rossi e poi interpretazioni d’interni, modernariato, vintage, complementi contemporanei di Tasacasa.

Tante le mostre allestite quest’anno: Oltre il sogno – L’emozione del calcio totale di Arrigo Sacchi al museo San Rocco; Il giardino del mare di Kina Bogdanova al centro culturale “Il Granaio”; Genti d’Africa In viaggio nell’amicizia, trent’anni con Marcello Salera all’auditorium Corelli; mostra delle opere di Aurelio Calgarini nella sede de La Cassa; la personale di Marino Trioschi Paesaggio di confine a Ca’ Ruffo, in via Leardini 8; La positività dell’arte in tempi di pandemia all’emeroteca di piazza Corelli 16; L’inferno ai giorni nostri a cura di Linda Randi in piazza Mazzotti, una mostra interattiva audio-guidata interamente al buio con lo scopo di portare alla luce i gironi infernali danteschi con contenuti attuali: La butega ad Berto de Dundlo’, in via Leardini 5 presso l’ex officina di Guido Gagliardi, con attrezzi di falegnameria del Novecento; Insolita Herbas dell’artista Paolo Buzzi allo Spazio cose belle di corso Emaldi 51.

Numerose anche le installazioni e le mostre all’officina Prunelli in via Vittorio Veneto 45.

Oltre alle mostre allestite per la festa, sarà possibile anche ammirare le collezioni permanenti delle strutture museali presenti in paese, che rimarranno aperte anche in orario serale: la collezione di auto storiche del Museo Contoli (via Fornace, 35 – solo su appuntamento), i reperti aeronautici dei Romagna Air Finders (via Santa barbara, 4), la Bottega del Fabbro di via Mulino, 33, oltre ovviamente al Museo civico San Rocco.

Al ricco programma di spettacoli e mostre si aggiungono la mostra mercato con articoli di selezione e vintage, prodotti tipici, fieristici, dolciumi, enogastronomia e tanto altro (per partecipare al mercatino come espositori contattare il 329 0305467), la mostra mercato libri della Caritas alla chiesa del Pio suffragio in piazza Corelli, aperitivo al teatro Moderno e al punto prelievi Avis di piazza Mazzotti 18, esposizione e vendita di oggetti realizzati dagli ospiti della casa protetta “Giovannardi e Vecchi”.

E poi ancora il laboratorio di cucito del Brainstorm a cura di Chiara Donati, il set fotografico sempre al Brainstorm del Nuovo circolo fotografico e la caccia fotografica “I love shopping” organizzata dal Comitato gemellaggio in collaborazione con i Genitori Fusi. Per i bambini, esposizione e giochi con i mattoncini, percorsi magici per apprendisti stregoni e letture al parco con Alfonso Cuccurullo.

La ristorazione è possibile in tutte le attività ristorative del paese, nonché negli stand allestiti appositamente per la festa: “Il Cantuccio” al parco Piancastelli con specialità di pesce e paella (prenotazioni da asporto al numero 347 6904619); “I re magi…ci e le delizie di Raoul” in piazza Corelli, spiedineria e hamburger con Fusignano Volley (telefono 335 5730144), “Calcio Totale” nel giardino del museo “San Rocco”, con aperitivi e stand gastronomico a cura di Real Fusignano – Tikitaka (telefono 349 4580433), l’Osteria dei folli al circolo Brainstorm di Piazza Corelli (333 5007032), il ristorantino “Int e’ zugh dal pal” con piatti locali in via Vittorio Veneto 5 (telefono 339 5638124), e il gazebo dell’Erasmus in piazza Corelli, con torte, dolcetti e tè all’inglese per i progetti del Comitato di gemellaggio Fusignano-Biddulph. Lo stand gastronomico “La Casetta” al parco Primieri; l’apicoltura Sire propone il miele artigianale prodotto dalle api del Bosco di Fusignano. I visitatori potranno inoltre gustare il Settembrino, tipico dolce della festa proposto al fianco dei “Violini di Corelli”.

L’accesso alle mostre e agli spettacoli con ingresso contingentato sarà possibile esibendo certicazioni verdi Covid-19 o un test molecolare e/o rapido negativo.

Per conoscere il programma completo con tutti gli orari e le indicazioni per partecipare alle singole iniziative, visitare il sito http://www.comune.fusignano.ra.it.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.