CASA ANDREASI, MANTOVA: ‘OGNI TUA PAROLA MI È BALSAMO’, INCONTRO CON L’AUTORE PAOLO CAMATTI

Organizzata dall’Associazione per i Monumenti Domenicani, Martedì 21 dicembre alle ore 17:30, Mantova, Casa della Beata Andreasi, si terrà la presentazione del volume Ogni tua parola mi è balsamo. Lettere di Luigi Castellazzo a Achille Sacchi 1854-1889 di Paolo Camatti. All’incontro sarà presente l’autore. Ingresso con prenotazione e certificato verde.

In questo volume, edito dall’Istituto Mantovano di Storia Contemporanea, sono raccolte duecento lettere di Luigi Castellazzo a Achille Sacchi scritte tra il 1854 e il 1889. I due sono tra i protagonisti del Risorgimento mantovano, ma con una memoria profondamente diversa. Amici sin dalla giovinezza, compagni al Regio Liceo di Mantova, mazziniani convinti, insieme vanno a Roma a difendere la Repubblica. Insieme partecipano alla ‘congiura di Belfiore’, ma da questo momento le loro vite e i loro destini inesorabilmente si dividono: al momento della scoperta Achille lascia Mantova consapevole dell’imminente pericolo, mentre Luigi rimane in città e nell’aprile del 1852 viene arrestato dalle autorità austriache. Inizia così il periodo più buio della sua esistenza: verrà considerato il principale delatore, ‘l’infame traditore’, del processo di Belfiore. Con questa accusa dovrà vivere tutta la vita e anche oltre.

Nelle lettere Luigi manifesta tutto il suo malessere, il suo dolore per essere stato accusato di una colpa così infame che per tutta la vita lui respingerà. Allontanato anche da alcuni amici, isolato dalla cittadinanza, troverà nelle parole di Achille un balsamo per sopportare l’infame accusa. Per riscattarsi, per dimostrare di essere persona determinata e fervente patriota, partecipa con onore a tutte le guerre del Risorgimento nazionale, ma più volte questa accusa gli si presenterà davanti ed ogni volta chiederà aiuto e sostegno all’amico Achille che non lo abbandonerà mai anche quando gli anni e il diverso orientamento politico sembrano allontanarli. 

Paolo Camatti è ricercatore e studioso del Risorgimento e dell’Ottocento mantovano cui ha già dedicato nel 2014 il volume Clamoroso ingente furto sacrilego.

 Info: Casa Andreasi tel. 0376.322295  345.1539547  

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.