ROVERBELLA – DALLE PAROLE AI FATTI, PASSA IL PROGETTO DELL’AREA SKY FITNEES NEL BOSCO SETTE QUERCE

Nuova soddisfazione per il Comune di Roverbella; grazie alla firma del decreto scorrimento, approvato dalla Giunta Regionale, il progetto di Sky Fitness previsto all’interno del Bosco Sette Querce ha ottenuto il finanziamento.

Nelle prossime settimane i tecnici dell’area lavori pubblici potranno adeguare il progetto esecutivo, e successivamente verranno eseguiti i lavori per offrire a tutti gli sportivi roverbellesi un nuovo luogo per allenarsi e tenersi in forma.

Il tutto ha preso forma lo scorso anno grazie ad un progetto ideato per la realizzazione di un’area fitness all’interno del “Bosco delle Sette Querce”, progetto che è stato candidato al bando “Sport Outdoor 2021” di Regione Lombardia.

La zona fitness è stata pensata senza barriere architettoniche e completamente libera; frequentabile da parte di tutti, dai più piccoli ai più grandi, grazie a due nuove sezioni per lo svolgimento di esercizi di allenamento all’aria aperta.

Attrezzi facilmente utilizzabili anche da coloro che hanno forme di disabilità. L’area avrà una superficie di circa 289 mq, occupando una piccola porzione del parco, complessivamente esteso su un’area di oltre 7.300 mq di proprietà del Comune di Roverbella.

Si prevede l’istallazione di sette attrezzi, con un circuito d’allenamento in solitaria o di gruppo, libero, accessibile e fruibile da parte di tutti in qualsiasi momento della giornata, oltre ad una struttura complessa centrale, che permette più forme di allenamento, con una contemporaneità massima di 12 utenti nello stesso momento.

Le attrezzature saranno differenziate, in modo da favorire movimenti diversificati ed aumentare l’allenamento di differenti parti del corpo di ciascun utilizzatore.

L’intera area sarà cablata consentendo così di accedere in maniera autonoma e gratuita, mediante wifi, a tutte le informazioni per gli allenamenti, oltre che godersi del proprio sottofondo musicale da ascoltare durante lo svolgimento degli esercizi. Per garantirne la sicurezza sarà attivato un adeguato sistema di video-sorveglianza, anche per prevenire fenomeni di vandalismo e danneggiamento.

Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.