BAGNARA DI ROMAGNA – LE CELEBRAZIONI PER IL 77° ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE

Bagnara di Romagna ricorda il 77esimo anniversario della Liberazione con una serie di appuntamenti che animeranno il borgo domenica 10 e lunedì 11 aprile.

Marco Dalmonte

Si comincia domenica 10 aprile presso la sala consigliare della Rocca, dove alle 15 si terrà la presentazione del libro La guerra sul Senio – Castel Bolognese 1944-1945 di Marco Dalmonte.

Presidente dell’associazione storica Senio River 1944-45 di recente costituzione, Dalmonte svolge ricerche sul passaggio del fronte in Emilia Romagna da molti anni. L’istinto della ricerca nasce dai racconti dei nonni, che vissero i duri giorni della guerra sulla loro pelle, ma soprattutto dal padre, Fabio Dalmonte, che da ormai 40 anni è impegnato nella raccolta di oggetti e mezzi di quell’epoca.

A seguire, alle 16 sarà inaugurato il nuovo percorso museale IIGM Experience, una ricostruzione del momento della liberazione di Bagnara attraverso visori per realtà virtuale immersiva. Alle 17 «Operation Wowser: i bombardamenti aerei sull’Emilia Romagna dell’aprile 1945», una proiezione di filmati d’epoca inediti del 9 e 10 aprile. Saranno inoltre esposti cimeli ed equipaggiamenti del periodo bellico.

L’ingresso agli appuntamenti è libero fino a esaurimento posti.

Inoltre, il Museo del castello di Bagnara di Romagna è aperto sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18. Visite guidate possibili su prenotazione. Per informazioni contattare il numero 0545 905540 oppure scrivere a museodelcastello@comune.bagnaradiromagna.ra.it.

Lunedì 11 aprile, giorno in cui si celebra il 77esimo anniversario della Liberazione, ci sarà la cerimonia di commemorazione e l’iniziativa «Fiori per la pace».

Alle 10.30, in piazza IV Novembre alla presenza della autorità civili e militari, dei gonfaloni, degli alunni delle scuole, delle associazioni e dei cittadini ci sarà la benedizione del monumento dei caduti e la collocazione di una pianta fiorita; seguirà l’intervento del sindaco Riccardo Francone e degli alunni della scuola primaria e della consulta dei ragazzi del Comune di Bagnara di Romagna sul tema della libertà e della pace. Sarà poi donata una composizione fiorita alle scuole di Bagnara, un gesto simbolico per la pace e per la libertà in Ucraina e nel mondo. Alle 11.30 presso la sala consiliare della Rocca concluderà la giornata un approfondimento storico a cura di Luana Silvestrini e Davide Minardi.

«Mai come quest’anno è importante ricordare il sacrificio di chi ha combattuto per la nostra libertà – dichiara il sindaco Riccardo Francone -. Ricordare questo importante anniversario per la nostra comunità e condividerlo con le nostre generazioni più giovani ci aiuta a mantenere viva la memoria anche per il futuro, con la speranza di poter vivere in un mondo senza conflitti».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.