MANTOVA – CARABINIERI ESEGUONO MISURA CAUTELARE PER RAPINA A MANO ARMATA

Venerdì 20 maggio, a seguito di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Mantova, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Procura della Repubblica di Mantova ed emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari nei confronti di un uomo ed una donna, trentenni nordafricani – attualmente in carcere in attesa di interrogatorio da parte del GIP –  ritenuti responsabili di rapina a mano armata, in concorso, consumata sulla pubblica via lo scorso 2 marzo.

La vittima, un quarantenne italiano, mentre si trovava in compagnia della donna, venivano avvicinati da un uomo che, col volto travisato e sotto la minaccia di un coltello, si impossessava del denaro contante di entrambi che ammontava a circa cinquecento euro. 

Secondo quanto ricostruito la donna, nei momenti precedenti alla rapina, era in contatto telefonico con il presunto complice.

Inoltre, i militari, nel corso di successiva perquisizione domiciliare delegata, oltre ad appurare che i due arrestati vivevano sotto lo stesso tetto, trovavano gli indumenti verosimilmente indossati dall’indagato nel corso della rapina e ripresi dai sistemi di videosorveglianza cittadini. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.