MANTOVA – LAVORI PER 20MILIONI DI EURO, 1 MILIONE DI CO-FINANZIAMENTO DAL COMUNE

La Giunta Palazzi, venerdì 20 maggio, ha approvato gli studi di fattibilità tecnico-economica, composti dagli elaborati progettuali e dal quadro economico, di vari interventi nell’ambito Next Generation Eu del Pnrr, per i quali è previsto un cofinanziamento da parte del Comune di Mantova.

Il contributo assegnato al Comune di Mantova è di circa 19milioni di euro e si rende necessario un cofinanziamento di circa un milione di euro da parte dell’Amministrazione per l’avvio delle attività di progettazione relative ai 17 interventi candidati.

Gli studi di fattibilità tecnico-economica, predisposti dal settore Lavori Pubblici del Comune, comprendono:

  • realizzazione ciclabile via Amadei per 900.000 euro (Contributo Pnrr Rigenerazione Urbana 863.637 euro – Quota comunale 36.362 euro);
  • realizzazione ciclabile viale Piave, incluso raccordo con piazzale Gramsci-viale Asiago per 2.000.000 euro (1.925.999 – 74.000);
  • realizzazione sottopasso ciclopedonale viale Montello Ferrovia MN–Monselice per 1milione di euro (928.673 -71.326);
  • realizzazione sottopasso ciclopedonale Porta Cerese-Ferrovia MN–Monselice per 1.200.000 euro (1.115.597 – 84.402);
  • riqualificazione aree contermini all’Esedra Palazzo Te per 700.000 euro (671.836 – /); riqualificazione viale Delle Aquile per 500.000 euro (481.165);
  • riqualificazione Bocciodromo per realizzazione centro culturale giovanile per la musica ed il teatro, 2.500.000 euro (2.340.912 -159.088);
  • riqualificazione Palazzina Liberty per realizzazione servizi e centro associazione Parco di Palazzo Te, 1.100.000 (1.015.966 – 84.033,60);
  • riqualificazione piazzale Montelungo con verde attrezzato per accoglienza camper e turisti per 620.000 euro (595.097 – 24.902);
  • riqualificazione impianto sportivo San Pio, località Migliaretto per realizzazione spogliatoi e centro aggregazione famiglie e bambini, 900.000 euro (858.971 -41.028);
  • riqualificazione Fruttiere di Palazzo Te – Consolidamento e miglioramento sismico per 1.100.000 euro (1.016.356 – 83.643);
  • riqualificazione Fruttiere di Palazzo Te – Opere di completamento per 500.000 euro (493.402 – 6.597);
  • Riqualificazione Campo scuola Tazio Nuvolari con nuove strutture sportive per 750.000 euro (721.005 -28.994);
  • abbattimento e ricostruzione Centro Sociale Lunetta, 2.000.000 euro (1.859.612 – 140.387);
  • riqualificazione Forte di Lunetta e relative aree di pertinenza per 1milione di euro (957.658 – 140.387); riqualificazione scuola Allende per 1.700.000 euro (1.611.942 – 88.058);
  • realizzazione sottopasso ciclopedonale Ferrovia Modena–Verona e riqualificazione aree esterne, 1.530.000 euro (1.502 – 27.653).

Interventi, quindi, per un totale di 20 milioni di euro, di cui 18.960.181,81 da contributo Pnrr Rigenerazione Urbana e 1.039.818,19 di quota comunale

“L’approvazione degli studi di fattibilità è funzionale all’inserimento degli interventi, previsti dal bando – ha detto l’assessore comunale Nicola Martinelli -, nel piano triennale delle opere alla annualità 2022. Il prossimo passo è la redazione dei progetti definitivi per arrivare a metà 2023 a fare partire i cantieri. Si tratta di interventi importanti sia per i quartieri di Te Brunetti e Lunetta, ma anche per il completamento delle opere di riqualificazione e valorizzazione delle aree esterne di palazzo Te, nonché di interventi nelle fruttiere del Palazzo”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.