R2B 2022, SALONE INTERNAZIONALE DELLE NUOVE TECNOLOGIE E LE COMPETENZE DEL FUTURO – BOLOGNA DALL’8 AL 15 GIUGNO

Transizione ecologica e digitale, emergenza energetica, innovazione tecnologica, ricerca, attrazione dei talenti e PNRR. Sono i temi al centro di R2B 2022, il Salone internazionale della ricerca e delle competenze per l’innovazione, in programma dall’8 al 15 giugno.

La manifestazione – promossa da Regione Emilia-Romagna e BolognaFiere e organizzata da Art-ER – è da anni punto di riferimento per il sistema regionale e nazionale dell’innovazione e momento rilevante di confronto tra istituzioni, imprese, università e realtà innovative.

L’edizione 2022 di R2B torna in presenza e si presenta con un nuovo format: sarà una manifestazione diffusa con protagonisti tutti gli attori del sistema dell’innovazione dell’Emilia-Romagna. Tutti gli eventi del Salone dell’innovazione si terranno l’8 e il 9 giugno al Volvo congress center di Bologna – exhibition hall (piazza della Costituzione 4) e in tutti i Tecnopoli dell’Emilia-Romagna, mentre dal 10 al 15 giugno R2B si articolerà in numerosi eventi sul territorio, organizzati dai partner nella Settimana dell’innovazione.

Ad aprire la 17a edizione, l’8 giugno alle 9.30, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e la ministra dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, in un primo confronto pubblico tra le Università e i centri di ricerca vincitori del bando proprio del Ministero dell’Università che finanzia in Italia la costruzione di 5 Centri nazionali dedicati alla ricerca di frontiera. Nella due giorni previsti, tra gli altri, interventi del sottosegretario al Ministero dello Sviluppo economico, Anna Ascani (in collegamento), e gli assessori regionali Vincenzo Colla (Sviluppo economico e lavoro) e Paola Salomoni (Scuola, università).

Le iniziative
Sarà dunque una settimana nel segno dell’innovazione. Oltre 80 eventi in 14 luoghi diversi della regione, 65 partner, 200 delegati da 305 Paesi per i B2B digitali organizzati da Enterprise Europe Network. Ma anche due rassegne collaterali come gli International Cluster-to-Cluster Meeting aperti a soggetti provenienti da tutta Europa e la tappa bolognese del CrowdFunding Festival, quest’anno dedicata agli enti locali, nonché due manifestazioni partner (Mecspe, Web Marketing Festival). Inoltre, R2B sarà side event del primo festival europeo del Neb – New European Bauhaus, iniziativa europea che riunisce creativi, cittadini, giovani ed esperti per progettare futuri modi di vivere, inclusivi di arte, cultura, inclusione sociale, scienza e tecnologia. In linea con gli indirizzi della Regione, con la Strategia #Plastic-freER e con politiche sempre più attente alla sostenibilità degli acquisti, R2B 2022 sarà plastic free grazie a raccolta differenziata, divieto delle plastiche monouso nei punti di ristoro, allestimenti disassemblabili e arredi certificati Pefc e Fsc, ponendo attenzione al contrasto dello spreco alimentare e all’efficienza energetica.

Per i dettagli della manifestazione e per partecipare agli eventi:  https://www.rdueb.it/. Il programma completo è su https://programme.rdueb.it mentre per informazioni è possibile scrivere a info@rdueb.it .

Il programma: 8 giugno

Sono quattro i grandi convegni in programma nella due giorni di Bologna. Il via l’8 giugno, alle 9.30 con il primo confronto pubblico tra le Università e i centri di ricerca vincitori del bando del Ministero dell’Università e Ricerca che finanzia la costruzione di 5 Centri nazionali dedicati alla ricerca di frontiera. Interverranno: Maria Cristina Messa, ministra dell’Università e della Ricerca (in collegamento); Stefano Bonaccini, presidente Regione Emilia-Romagna; Roberto Righetti, direttore di Art-ER; Massimiliano Bianco, presidente di Art-ER; Matteo Lorito, rettore Università Federico II Napoli; Antonio Zoccoli, presidente Infn – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (on line); Emilio Fortunato Campana, direttore del Dipartimento Ingegneria – Ict e Tecnologia per l’Energia e Trasporti – Cnr – Consiglio Nazionale delle Ricerche; Ferruccio Resta, rettore Politecnico di Milano; Rosario Rizzuto, Università di Padova.

Nel pomeriggio, ore 16, confronto su Governance della trasformazione digitale: una bussola verso il 2030 per imprese, Pa e cittadini: le iniziative europee, nazionali e regionali per la digitalizzazione delle imprese, i dati sulla situazione italiana e le principali infrastrutture a supporto della digitalizzazione del Paese.

Interverranno: Anna Ascani, sottosegretario Ministero dello Sviluppo Economico (in collegamento); Paola Salomoni, assessore alla scuola, università, ricerca, agenda digitale della Regione Emilia-Romagna; francesco Ubertini, presidente Cineca; Alessio Misuri, manager Area Innovazione Digitale, Dintec – Consorzio per l’innovazione digitale; Fabio Pianesi, European Affairs Chief Strategy Officer – Fondazione Bruno Kessler.

Il programma: 9 giugno

Il secondo giorno di R2B sarà dedicato ai temi dell’energia e della transizione e dei talenti. Al dibattito “Quale energia per il futuro?”, in programma dalle 9.30, interverranno: Vincenzo Colla, assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione, Regione Emilia-Romagna; Massimiliano Bianco, presidente di Art-ER; Stefano Venier, amministratore delegato Snam; Nicola Lanzetta, direttore Enel Italia, Aurelio Regina, delegato del Presidente per l’Energia – Confindustria (in collegamento).

Nel pomeriggio del 9 giugno, dalle ore 16, dibattito su “Il fattore T: come i territori crescono e attraggono talenti”. Un confronto tra Vincenzo Colla, assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione- Regione Emilia-Romagna; Nicole van Haelst, Senior Advisor – Innovation Hubs and Talent Acquisition Partner and Director, Talent and Business Development – Future Place Leadership; Jenny Johansson, Marketing Manager Business – Region Örebro, Sweden; Johan Arvidsson, Digital strategist Greater – Örebro Metropolitan Area, Sweden; David Bevilacqua, Ceo Ammagamma ex Cisco, Joao Santos, Senior Expert Dg Occupazione, Affari Sociali e Inclusione – Commissione europea.

I convegni si terranno nella sala centrale del Volvo Congress Center. Dalle 11 alle 16 dal maxischermo della sala centrale saranno trasmessi in diretta 10 eventi organizzati in presenza su tutto il territorio dai Tecnopoli dell’Emilia-Romagna.

Per seguire gli eventi online e prenotare il posto in presenza per gli eventi ibridi, nelle 14 sedi della manifestazione è necessario registrarsi sulla piattaforma digital.rdueb.it.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.