A REGGIOLO PRENDE IL VIA IL SECONDO FINE SETTIMANA DELLA XXVII FIERA DELLA ZUCCA

Secondo weekend di festa con la XXVII Fiera della zucca a Reggiolo. Dopo il successo di pubblico di sabato e domenica scorsa, la zucca torna protagonista in uno degli appuntamenti più amati della Bassa.

Sfilata medievale per le vie di Reggiolo

Il 24 e 25 settembre, tra proposte culturali e gastronomiche, ogni occasione è buona per apprezzare la deliziosa cucurbitacea.

La sera di sabato, a partire dalle ore 20, si torna a tavola al ristorante della Pro loco allestito al Parco Salici, la cena sarà a base di zucca (prenotazioni e info: Elena, tel. 338 6188748 o Ingrid WhatsApp al numero 340 97700594).

Il menù proporrà: un antipasto matildico con salumi misti, scaglie di Parmigiano Reggiano con mostarda di zucca, crostino con zucca e zucca fritta, poi primi piatti come tortelli di zucca in tre varianti (tradizionali al soffritto, burro e salvia, Roquefort e balsamico) e risotto lambrusco e salsiccia. Come secondi piatti il menù propone la tagliata con rucola, Grana e aceto balsamico, il brasato con polenta, lo stinco di maiale con patatine, spalla cotta e i bocconcini di pollo luganega e zucca. Non mancheranno poi la zucca fritta, le patatine rustiche e i dolci al carrello. Anche questo sabato ad accompagnare la serata ci sarà il menestrello Pier Paolo. Domenica 25 settembre, sempreal ristorante del parco Salici a partire dalle 12.30, sarà servito il pranzo.

Domenica Piazza Martiri e le vie del centro di Reggiolo saranno invase dalle bancarelle. I negozi saranno aperti per tutta la giornata e Vivi Reggiolo proporrà il pane cotto nei forni a legna.

Dalle ore 9 alle 20, lungo via Matteotti, via Veneto e via Roma, saranno in bella mostra i prodotti tipici e le opere degli artisti dell’ingegno con il “Magic Bimbi” con giochi gratuiti, animatori, bolle e truccabimbi. In via Toscanini gli stand gastronomici della Pro loco proporranno, anche da asporto, specialità di zucca e dolci, oltre al tradizionale gnocco fritto con prosciutto e zucca fritta.

Durante la giornata, nell’arena spettacoli davanti alla Rocca, è previsto uno spettacolo di falconeria.

Alle ore 16 l’atteso corteo storico in costume medievale e gli sbandieratori e armigeri di Borgo San Giovanni (FE). Spazio poi all’Ars Mercatorum con gli antichi mestieri, le tecniche e le conoscenze del passato. Durante la mattinata musica itinerante con la Scuola di musica “G. Rinaldi”, mentre nel pomeriggio, davanti alla Rocca, osservazione con telescopio solare (tempo permettendo) a cura di Alberto Ligabue.

Alle ore 17, dopo l’appuntamento con la sfilata storica, lo spettacolo degli Armati. Si passerà poi alla danza con lo spettacolo “Danza la donna” del Centro Coreografico Tempo Danza. Alle ore 18 si terrà lo spettacolo di fuoco con il gruppo di focoleria del Borgo San Giovanni di Ferrara.

Sarà anche possibile esplorare Palazzo Sartoretti con le visite guidate organizzate dalle ore 15.30 alle ore 19.30. Per chi vorrà aderire il ritrovo è davanti al palazzo.                                                      

Info. prolocoreggiolo@gmail.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.