FESTA IN PIASETA torna il 12 DICEMBRE per RICORDARE TUTTI I SUOI ARTISTI

MANTOVA – L’arte, la tradizione e la cultura popolare non conoscono ostacoli e per questo hanno creato le condizioni perché torni sulla scena la “Festa in Piaseta”.

Lunedì 12 dicembre, come da copione, a Mantova in un angolo tra i più carichi di fascino e di atmosfera quale Piazza Leon Battista Alberti avverrà a partire dalle 16:30 il ritrovo di artisti, di autori, di poeti, di simpatizzanti di tutto ciò che è racchiuso nella cultura e tradizione popolare virgiliana.

La “Festa in Piaseta” è senza dubbio uno degli appuntamenti più attesi in questo particolare periodo dell’anno da coloro che amano il dialetto e tutti quei personaggi che a vario titolo hanno dedicato la propria “vita professionale” ad esaltarne ogni pur minimo aspetto.

I promotori dell’iniziativa, tra i quali anche il cantastorie, poeta, autore e interprete, Wainer Mazza superata la fase critica determinata dal Covid, hanno trovato gli stimoli per allestire un momento con il quale ricordare e celebrare gli artisti e i personaggi mantovani.

La festa che è prossima a tagliare il traguardo del mezzo secolo di vita, sarà, quindi, un sentito omaggio ed una concreta testimonianza dell’affetto che viene ancora oggi rivolto a personaggi come: Roger, Ciarina, Imerio Vischi, Fredon, Oder, Augusto Corniani e tanti altri.

Non mancheranno nel corso della festa le canzoni e le poesie in dialetto mantovano, il classico e corroborante vin brulé, qualche cicciolo di straforo, la schiacciata casareccia con il contributo del forno di Via Verdi e dell’Associazione “Amici di Fossato”.

Un particolare segnalibro stampato per l’occasione e l’immancabile vignetta del pittore Angelo Castagna aggiungeranno valenza all’incontro che si svolgerà davanti al Ristorante “Tiratappi”.

Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.