VILLIMPENTA – “UN CASTELLO DI ZUCCHE”. TI ASPETTA CON LA TUA ZUCCA INTAGLIATA

sorrisohallowin di G.Baratti 

L’Associazione Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, Delegazione dei Castelli e Territori di Confine di Villimpenta, con il Patrocinio del Comune di Villimpenta è stato organizzato per VENERDI 30 OTTOBRE alle ore 19.30 all’interno del Castello scaligero-gonzaghesco di Villimpenta, via Tione n. 8,  l’inizitiva “Un Castello di Zucche”.

Continua a leggere

VILLIMPENTA – I BAMBINI FESTEGGIANO I NONNI

3D kids with grandparents - isolated over a white backgrounddi G.Baratti

LA FESTA DEI NONNI è una ricorrenza civile introdotta in Italia nel 2005, quale momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. Viene festeggiata il 2 ottobre data in cui la chiesa cattolica celebra gli Angeli custodi. Il compito di promuovere iniziative di valorizzazione del ruolo dei nonni, in occasione di tale data, spetta per legge a Regioni, Province e Comuni e per questo, anche il Comune di Villimpenta si adopera a patrocinare l’iniziativa organizzara dall’Auser Aiutiamoci Onlus in collaborazione con la Scuola dell’Infanzia “M. Ausiliatrice”. Continua a leggere

MARMIROLO – PAESE IN FESTA

mantovano_marmirolo1di G.Baratti  

Apre i battenti  sabato 20 giugno la prima edizione di “Marmirolo, paese in festa” per poi proseguire domenica 21, lunedì 22, per concludersi martedì 23 giugno con la cena della Protezione Civile; manifestazione d’inizio estate organizzata dal Comune, Associazione A.M.A.C.I., Nuova Pro Loco Marmirolo con la collaborazione del Gruppo Manifestazioni Marmirolesi, Caritas, Age, Concordia Vocum e Palestra del Welfere.

Una tre giorni dove si vedrà piazza Roma invasa di arte, spettacoli, cultura, enogastronomia, tradizione e innovazione dove parte del ricavato andrà a Marmirolo Solidale per i più bisognosi.

PorchettaAriccia1

Continua a leggere

CASTEL D’ARIO – concerto del M° Vittorio Vedovato a Palazzo Pretorio del Castello

foto_52

di Paolo Biondo

Le emozioni e le suggestive atmosfere create al pianoforte dal m° Vittorio Vedovato torneranno a Castel d’Ario domenica 14 giugno grazie all’impegno profuso dall’Associazione Castel d’Ario per la Musica in collaborazione con il Comune.

L’appuntamento si terrà a partire dalle 18 nell’aula magna del Palazzo Pretorio del locale Castello e per l’occasione, sarà proposta dal noto artista veneto una fantasia di brani del vasto repertorio pucciniano. A coordinare le varie fasi del concerto, promosso dal sodalizio casteldariese presieduto da Attilio Roncaia con l’intento di offrire agli appassionati l’opportunità di apprezzare le qualità e la sensibilità musicali di un personaggio come il m° Vittorio Vedovato, sarà Tatiana Vedovato. Continua a leggere

Festa del Riso alla Pilota De.Co. 2015 a Castel D’Ario

 

Castel_DArio-578x280

di G.Baratti

Dal 9 al 20 maggio 2015, presso Area Feste in Piazza Castello, a Castel D’Ario (Mn), nell’area feste, all’ombra del Castello, del centro agricolo e industriale della Pianura Mantovana,  si svolgerà la tradizionale “Festa del Riso alla Pilota di Castel d’Ario” De.Co. a cura dell’Associazione Pro Loco casteldariese, patrocinata dal Comune e in linea con la volontà di promuovere i prodotti locali della “Strada del Riso Mantovano”.

Il nome curioso di questo piatto tipico del mantovano, ha origine dal nome dialettale dei braccianti delle riserie: in casteldariese infatti le riserie sono dette “pile” e i “piloti” o “pilarini” erano appunto coloro che vi operavano. Poiché il lavoro nelle “pile” si svolgeva in modo continuato non c’era molto tempo da dedicare alla preparazione del pranzo e questa tecnica permetteva di cuocere il riso senza che fosse necessario seguirne la cottura. Al termine di questa il riso viene condito con il pistume, anche se in origine il condimento era molto più semplicemente un soffritto di cipolla. Continua a leggere

TEATRO VERDI DI RODIGO: il si dei cittadini al suo rifacimento

1024px-Rodigo_panorama

di Paolo Biondo

Teatro Verdi di Rodigo (Mn), ora anche i cittadini dicono si al progetto predisposto dal Comune per la sua ricostruzione.

Lunedì sera nella sala convegni di Villa Balestra si è svolto un partecipato incontro con il quale il sindaco, Gianni Chizzoni, e gli assessori, hanno illustrato quella che potrebbe essere la nuova struttura. Una volta ottenuto il via libera della Sovrintendenza ai beni paesaggistici e ambientali, l’Ente locale ha compiuto una valutazione su quelle che potevano essere le soluzioni più idonee per riconsegnare in tempi relativamente brevi alla comunità rodighese uno tra i principali punti di aggregazione. Continua a leggere