CASTEL GOFFREDO – Festa del Tortello Amaro

   di G.Baratti

L’opportunità unica che ogni anno si presenta al Parco la Fontanella di Castel Goffredo (Mn) organizzata dalla  Pro Loco  è  la “Grande estate del Tortello Amaro di Castel Goffredo” pronta a dare il via da giovedì 18 a domenica 21 alla 19^ edizione, per degustare un prodotto tipico di alta cucina.

festa_2015

La manifestazione si presenta con un cartellone ricco di appuntamenti, realizzati anche con il sostegno di un centinaio di volontari che offriranno in degustazione ai visitatori dai 600/700 chili di Tortelli Amari. Il Tortello amaro di Castel Goffredo viene preparato con una tipica erba amara del luogo, che grazie a questa manifestazione è stata preservata dall’estinzione.

n7ad5boi

“Il pensiero del primo evento nel parco la Fontanella – spiega il massimo dirigente della Pro Loco – vissuto allora con ansia sotto la pioggia è oggi il piacevole ricordo dell’avvio di questa grande esperienza di cultura enogastronomica. Con il sostegno di un centinaio di volontari stiamo realizzando molti eventi di successo la cui partecipazione è in costante aumento e siamo felici di offrire il nostro menù autoctono ad almeno millecinquecento ospiti provenienti da mezz’ Italia, con un consumo di circa settecento chili di Tortelli Amari. Diverse sono le manifestazioni  promozionali di corollario che si alternano durante tutto l’arco dell’anno in particolare nel nord Italia  in collaborazione con l’Amministrazione locale e l’Amministrazione provinciale che quest’ultima, ha in particolar modo contribuito a farci ottenere dalla Regione Lombardia nell’anno 2006 la denominazione di “piatto tipico regionale”.

Per tutti coloro che vorranno gustare i “fiori ripieni di ogni ben di Dio”, antico nome dato dagli abitanti del luogo, secondo quanto riportato dal Berti, famoso cuoco mantovano, fu Libissa una contadina Lombarda, ad inventare i “raffioli, avviluppati in pasta di sfogliata e detti dai Lombardi malfatti” ben otto secoli fa. La parola “tortei” però, sempre secondo i Berti, appare per la prima volta nelle cronache gastronomiche della Corte Mantovana intorno al 1500.

festa_del_tortello_amaro_2014

Ecco il menu della festa:Tortelli Amari di Castel Goffredo, Coppa al Vino Rosso con Polenta Amara, Polenta Amara con Straccone del Nonno, Amarburgher con Patatine, Torta del Buon Umore – AmarGelato … e dalle ore 21, quattro serate di spettacolo e intrattenimento.

libro_page

Lo scorso dicembre (2014) è stata presentata la seconda edizione del libro “Il gioco dell’erba amara” scritto a quattro mani da Paola Polettini e Luciana Corresini. Un libro che racconta la storia della Balsamita Major, nome scientifico dell’erba amara.

Partendo dal Tortello Amaro di Castel Goffredo, grazie alla collaborazione di vari ristoratori mantovani, sono state inventate diverse ricette, semplici e originali, il cui ingrediente base è naturalmente l’arba amara. Ed è qui che parte il vero gioco che in questa edizione del libro si è ampliato alle famiglie di Castel Goffredo che sono state invitate e coinvolte nella raccolta di nuove ricette che valorizzano in modo nuovo l’erba amara. Noi, da buoni Castellani, abbiamo raccolto l’invito inviando due delle nostre ricette, in cui abbiamo aggiunto l’erba amara e il risultato è stato veramente ottimo. Le ricette sono piaciute moltissimo e sono state inserite nel libro.

per informazioni: info@prolococastelgoffredo.com

foto archivio sito web

Annunci

Rispondi