MILANO – “GINO BRAMIERI, UN APPLAUSO LUNGO UN MESE”

GINO_BRAMIERI_VENTENNALE.jpg

28 APRILE – 29 MAGGIO  2016

2 maggio ore 20,30 al Teatro Manzoni LO SPETTACOLO

INGRESSO LIBERO

In occasione del ventennale della scomparsa di Gino Bramieri, la nuora Lucia, ultima erede della famiglia dopo la scomparsa del marito Cesare (unico figlio di Gino) ha fortemente voluto ricordare il suocero e, in collaborazione con l’Associazione Music and Partners, con il Patronato della Regione Lombardia e il Patrocinio del Comune di Milano, ha organizzato una serie di eventi commemorativi che si terranno dal 28 aprile al 29 maggio.

GINO BRAMIERI -1(Foto di Angelo Redaelli).jpg

Con “Un applauso lungo un mese” Milano ricorda il celebre attore e comico milanese: oggi, giovedì 28 aprile alle ore 18.00, sarà inaugurata una mostra fotografica presso la Biblioteca Umanistica dell’Incoronata in Corso Garibaldi 116.

La mostra sarà aperta a ingresso libero, tutti i giorni dalle ore 12.00 alle ore 20.00, fino al 29 maggio.

Volutamente si è scelta questa location non solo per il suo valore artistico ma per la sua particolare ubicazione: Bramieri è nato in corso Garibaldi e nei cortili delle case vicine giocava con gli amici e con i compagni di scuola anch’essa nelle adiacenze.

La mostra contempla immagini di vita familiare dell’artista e locandine di spettacoli teatrali corredate da fotografie di attori che con Bramieri hanno recitato restituendo un tranche de vie dagli anni ’50 agli anni ’90.

L’esposizione inizia con una raccolta di documenti (pagella, atto di matrimonio, libretto di lavoro, fogli manoscritti con battute e preparazione di sketches , effetti personali e premi ricevuti) per proseguire con locandine degli spettacoli –in ordine cronologico-prevalentemente teatrali. Dove è stato possibile sono state affiancate fotografie coeve di attori che con Bramieri hanno condiviso il palcoscenico teatrale o televisivo o il set di alcuni film.

I ventotto pannelli che costituiscono la mostra rappresentano pagine aperte su episodi di vita ancora attuali e documenti e testimonianze di grandi personaggi dello spettacolo che recitando con Bramieri hanno lasciato un segno indelebile nella storia teatrale e nella memoria degli spettatori : Totò, De Filippo, Arnoldo Foà, Calindri, Vianello, Mondaini, Wanda Osiris, Walter Chiari, Morandi, Pisu. Marisa del Frate per citare i più noti.

Oltre alle immagini sarà possibile vedere alcuni oggetti della vita privata e artistica del celebre attore, dalla sua pagella all’ultimo Telegatto.

Lunedì 2 maggio (alle ore 20.30), al Teatro Manzoni di Milano (via Manzoni 42), si terrà uno spettacolo (ingresso libero fino ad esaurimento posti) con la regia di Franco Fiume, organizzato per ripercorre le tappe fondamentali della lunga e ricca carriera di Gino Bramieri, insieme al ricordo degli amici che spesso l’hanno accompagnato. Sarà una serata di musica, balli, canzoni, sketch, risate e memorie, per ricordare, con la leggerezza che lo contraddistingueva, la sua carriera e la sua storia.

Marco Columbro sarà il presentatore d’eccezione della serata, insieme a Gerry Scotti, Iva Zanicchi, Paolo Limiti, i Legnanesi, Francesco Salvi, il quartetto vocale Voci di Corridoio e molti altri ospiti del mondo della cultura  e dello spettacolo.

Durante la serata Poste Italiane ricorderà Gino Bramieri con uno speciale annullo filatelico su cartolina dedicata, edita da Poste Italiane in tiratura limitata. La cartolina riproduce un autoritratto con autografo del comico milanese. Alla cartolina sarà abbinato un francobollo a tema; per l’occasione è stato scelto il francobollo celebrativo della Giornata Mondiale del Teatro, sul quale è riprodotto il manifesto realizzato nel 2011.

Gino Bramieri_CS annullo postale 2 maggio copia

L’iniziativa è patrocinata dalla Regione Lombardia, dal Comune di Milano, e sostenuta da Galleria Campari, Inter, Chateau d’Ax, Hotel Relais sul lago, Teatro Manzoni e F.M. Scenografie.

Rispondi