MANTOVA – LA LUNGA MARATONA DELLA FIERA DEL RISO Vialone Nano Mantovano

FIERA DEL RISO 2016 - MANTOVA.jpgDal 6 al 31 ottobre 2016 parte la lunga maratona della FIERA DEL RISO Vialone Nano Mantovano, un evento che si tiene tutti gli anni nel mese di ottobre a partire dal 2007 e che registra oltre 100 mila presenze ad ogni edizione con un trend sempre in crescita. La manifestazione si trova nella tensostruttura completamente riscaldata di Piazzale Levoni – rondò parcheggio Favorita – Zona Boma.

fiera-del-riso-mantovaVentisei giorni dove i migliori risottai della provincia virgiliana daranno sfogo alla loro fantasia e bravura proponendo il risotto in tantissimi modi diversi, tanto per citarne alcuni: risotto anatra e tastasal, al radicchio, allo struzzo, ai porri gorgonzola e zafferano, con i peperoni, con Monte Veronese e basilico, con i saltarei, al radicchio speeck e merlot, con lumache. I tradizionali quali: risotto alla Villimpentese, alla Pilota, col puntel e costine, con l’Amarone, con il lambrusco di Quistello, all’isolana, e tanti, tanti altri ancora.

Obiettivo dell’Associazione – si legge nella pagina web dell’Associazione – è promuovere e valorizzare il Riso Vialone Nano Mantova. Vere e proprie capitali del risotto sono Bigarello, Castelbelforte, Ostiglia, Castel d’Ario, Roncoferraro, Roverbella, Serravalle a Po, e Villimpenta. L’associazione promotrice del territorio di Mantova, partecipa ogni anno ad eventi e manifestazioni nazionali. Durante la manifestazione vengono promosse e degustate diverse preparazioni gastronomiche a base di Vialone Nano mantovano e tra queste,  non può mancare di certo il Riso alla Pilota. Pro Loco e associazioni partner cucinano per tutta la durata della manifestazione risi e risotti che valorizzino attraverso ingredienti sempre differenti il Riso Vialone Nano.

riso1-300x225

Attualmente il Vialone Nano rimane la varietà prevalente nelle risaie mantovane e del basso veronese. Il prodotto ottenuto dalla trebbiatura, il risone, prima di poter essere utilizzato in cucina deve subire una fondamentale fase detta “pilatura”. Dopo l’essiccazione infatti il risone subisce un processo di raffinazione, realizzato in stabilimenti denominati “Pile”. La fase di pilatura consiste nel ripulire il granello dagli strati più esterni; ne deriva un sottoprodotto ” la risina” destinato all’industria mangimistica.

Più la lavorazione è accentuata più il prodotto finito risulterà chiaro, brillante e compatto; al contrario con un intervento meno invasivo si otterrà un prodotto più grezzo detto integrale o semi integrale, di colore più scuro e più farinoso al tatto, ma al contempo più saporito e maggiormente nutritivo.

La manifestazione è promossa dall’Associazione Strada del Riso e  Risotti Mantovani e da Riso in Fiera con il contributo di Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Camera di Commercio di Mantova e col patrocinio del Comune di Mantova.

menu-piatti-fiera-20161-copia

Guarda il   menu-piatti-fiera-2016

Rispondi