MANTOVA – al MUSEO di PALAZZO DUCALE INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA “GEOMETRIE IMPRECISE”

 

geometrie imprecise q.jpgDi Paolo Biondo

Saranno le “GEOMETRIE IMPRECISE”, mostra a cura di Peter Assmann che verrà inaugurata venerdì 11 novembre alle ore 11 nel Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova, ad animare nelle prossime settimane le varie sale de La Galleria – Arte contemporanea. L’esposizione realizzata in collaborazione con la Galleria Artmark di Vienna.Il tutto è stato allestito con la tradizionale cura e competenza, nel Palazzo del Capitano con ingresso da piazza Sordello 42 A. La mostra “GEOMETRIE IMPRECISE” parla dell’avvicinarsi alla geometria, parla del fascino attuale dell’arte moderna in una interpretazione contemporanea, parla della potenza umana di costruire e anche de-costruire …, parla delle regole e della libertà, parla sempre dell’arte …

Le opere esposte portano la firma di nomi quali:

Christian Eeder, Imi Mora, Gustav Zanki, Vera Molnar, Florentina Pakosta, Ilse Aberer, Siegfried Amatann, Fritz Ruprechter, Mandred Makra, Franz Stefen Kohl, Sonia Costantini, Edit Lajos, Andrew Molles, Gerhard Lojen, Tomàs Konok, Katalin Hetey, Ingo Nussbaumer, Helfreid Kodrè, Barbara Höller, Eric Kressnig, Helmut Senf, Robert Gschwantner, Christian Cap, Chen Xi, Thomas Laubenberger-Pletzer, Hermann Painitz, Hans Jörg Glattfelder, Judith Nems, Dòra Maurer, Stephan Fillitz, Marga Persson, Esther Stocker, Stefano Loria, Joachim Bandau, Tibor Gayor, Jànos Megyik, Giulio Camagni, Gerhard Frömel, Josef Linschinger, Franz Riedl, Josef A. Moser, Peter Paszkiewics, Andràs Wolsky e Tamàs Jovanovics.

Per coinvolgere il maggior numero di persone i promotori dell’iniziativa hanno deciso di non applicare alcun ticket per l’ingresso alla mostra; la stessa sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle 14 alle 19.

Continua così l’impegno profuso dal direttore del Complesso Museale di Palazzo Ducale, Peter Assmann, per far sì che Palazzo Ducale in tutte le sue potenzialità possa essere fruito dai mantovani e dagli appassionati provenienti da varie parti del Paese e magari anche da quelli di altre nazioni europee e mondiali. Sino ad ora le proposte realizzate hanno dato ragione a lui e dai presupposti con i quali è stata ideata e creata la mostra dedicata alle “Geometrie imprecise” è facile prevedere che raccoglierà i consensi non solo dagli esperti e addetti del settore.

Informazioni e prenotazioni: tel. 0376/352100

Annunci

Rispondi