MANTOVA – IL TEATRO SOCIALE INAUGURA LA STAGIONE LIRICA CON LA TRAVIATA

traviata.jpgSi apre il sipario sulla stagione Lirica. L’Associazione Modigliani porta in scena l’amore tragico di Violetta ed Alfredo.
Venerdì 2 dicembre alle ore 20.30 il Teatro Sociale propone la prima opera lirica in Cartellone per la Stagione 2016|2017, insieme all’Associazione Musicale Amedeo Modigliani.La Traviata è l’opera scelta per questo appuntamento, classico masterpiece del mondo della lirica, annoverato nella cosiddetta “trilogia popolare” di Giuseppe Verdi. L’opera, in tre atti sul libretto di Francesco Maria Piave, è tratta da “La Signora delle Camelie”, romanzo e opera teatrale di Alexandre Dumas.

Nella Parigi di metà Ottocento, la bella Violetta, donna di mondo, scopre l’amore grazie al giovane Alfredo Germont; le differenze tra le loro classi sociali e la terribile malattia di lei porteranno tuttavia al drammatico epilogo della vicenda. L’amore tragico che nasce e si sviluppa tra i protagonisti dell’opera, spunto per disegnare gli ambienti e i valori della società borghese del XIX secolo, viene raccontato dalle abiliti voci del soprano Rosa Pérez Suárez e del tenore Gianni Mongiardino.

CAST
Violetta Valéry: Rosa Pérez Suárez
Alfredo Germont: Gianni Mongiardino
Giorgio Germont: Carlo Morini
Flora Bervoix: Mia Yaniw
Il Barone Douphol: Luca Marcheselli
Gastone: Angelo Goffredi
Il Marchese D’Obigny: Luca Bauce
Il Dottor Grenvil: Cesare Lana
Annina: Rosa D’Alise
Giuseppe, servo di Violetta: Stefano Nardo
Un Commissionario: Gianluca Di Canito

foto-soprano-rosa-pei__rez-suai__rez

Rosa Pérez Suárez
Soprano spagnolo, nata a Las Palmas di Gran Canaria dove studia al Conservatorio della sua città la tecnica del bel canto.
Ha ottenuto una vasta formazione frequentando diverse master-class tra cui con il famoso tenore grancanario Alfredo Kraus, con la celebre maestra Ana Luisa Chova e il soprano Isabel Rey.
È stata alunna del baritono Francisco Kraus per diversi anni e ha approfondito il repertorio verista con il riconosciuto soprano italiano Elena Baggiore, ottenendo un ottimo risultato di pubblico e critica.
Il suo primo ruolo è stato Susanna ne Le Nozze di Figaro, di W.A. Mozart a Las Palmas nel corso di un’opera studio.
Interpreta Donna Anna in una nuova e prestigiosa produzione del Don Giovanni di W.A. Mozart al Teatro Metropolitano di Medellín, diretta musicalmente dal maestro Francisco Rettig e con la regia del maestro Zennaro.
È stata Violetta Valèry a Livorno nella giornata conclusiva della manifestazione “Effetto Venezia 2011” sotto la direzione del maestro Mario Menicagli.
Ha interpretato inoltre ruoli primari nell’ambito dell’operetta classica viennese e nelle piú celebri zarzuele spagnole. (Fledermauss, Vedova Allegra, Doña Francisquita, María La O, La Generala, Tabernera del Puerto e Sueños de Gloria diretta dal proprio compositore il maestro José María Damunt). In un futuro inminente interpretará altre opere in Europa e Sudamerica.

 

tenore-gianni-mongiardino

Gianni Mongiardino
Dopo essersi diplomato in Canto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio
“Nicolò Paganini” di Genova, sotto l’insegnamento del Soprano Carmen Vilalta, Gianni Mongiardino si è perfezionato sotto la guida dei Tenori Carlo Bergonzi e Ottavio Garaventa e il Mezzosoprano Franca Mattiucci.
Vincitore di competizioni internazionali, fra le quali il concorso “Enrico Caruso” di Milano per sole voci di Tenore e “Rocca delle Macìe” di Siena, ha debuttato nei Lombardi alla prima Crociata al Teatro Popolare di Spalato e nel Macbeth al festival Verdiano di Roncole Verdi (Parma) incominciando così un intensa attività artistica che lo ha portato a cantare vari ruoli primari del repertorio lirico in diversi teatri internazionali.
La rapida ed intensa carriera lo ha condotto sui palcoscenici di teatri nazionali e alcuni fra i maggiori teatri del mondo.
Si segnalano: Arena di Verona, Teatro Filarmonico, Teatro Carlo Felice, Teatro Manzoni di Monza, Teatro Comunale G.B. Pergoledi di Jesi, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Comunale di Mantova, Teatro del Giglio di Lucca, Teatro La Gran Guardia di Livorno, Teatro Municipale G. Verdi di Salerno, Teatro Verdi di Sassari, Teatro Masini di Faenza, Teatro Magnani di Fidenza, Teatro Carani di Sassuolo, Teatro Bonci di Cesena, Teatro dell’Aquila di Fermo, Teatro Verdi di Busseto, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro G. Donizetti di Bergamo, Teatro Coccia di Novara, Grand Theatre Macom, Palau de la Musica Barcellona.

Modigliani Produzioni rappresenta la parte commerciale e operativa legata all’Associazione Musicale Amedeo Modigliani, di cui è direttore artistico e presidente Mario Menicagli.

Nata nel 1989, opera nel campo dello spettacolo da oltre 25 anni, spaziando verso ogni forma musicale e teatrale: dalla lirica al jazz, dalla classica al pop. Tra le attività svolte sono da ricordare nel campo della lirica gli allestimenti all’interno dei Teatri Goldoni di Livorno, Verdi di Pisa, Giglio di Lucca, Sociale di Mantova; la gestione del festival di San Gimignano.
Info e Biglietti: Platea e Palchi: € 45.00 (ridotto* € 40.00). Loggia e Loggione: € 36.00 (ridotto* € 30.00). Biglietti in vendita sul sito www.teatrosocialemantova.it oppure presso Biglietteria del Teatro Sociale nei seguenti orari: Martedì e Giovedì: 10.30 – 12.30
Mercoledì e Venerdì: 17.00 – 19.00 | Venerdì 18 novembre: 17.00 – 19.00 e un’ora prima dello spettacolo.
*I biglietti ridotti sono riservati agli over 70, agli under 18, ai G.O. e alle Associazioni convenzionate con il Teatro.

Rispondi