MANTOVA – CRISI DELL’OCCIDENTE. INCONTRO CON IL FILOSOFO MARCO GUZZI

Locandina Cultura e carità 21 copia.jpgContinua il ciclo di incontri “Cultura e carità” promosso da Caritas, Pastorale Sociale, Fondazione Migrantes, Centro per il dialogo fede e cultura, Centro Missionario e Azione Cattolica. Giovedì 1 dicembre alle 20.45, nella sala delle Capriate di piazza Alberti a Mantova, il secondo appuntamento dal titolo “Crisi ideale dell’Occidente, critica e proposta di Papa Francesco”.Nell’enciclica “Laudato si’”, Papa Francesco denuncia una devastazione che tocca l’uomo nella sua più intima essenza. La cultura è soffocata da un’informazione pubblicitaria totalizzante e mortificante, attraverso quello che viene definito il “paradigma tecnocratico dominante”, che crea una civiltà votata all’autodistruzione. Di questo e della rivoluzione culturale necessaria per invertire la tendenza parlerà il filosofo e conduttore radiofonico Marco Guzzi.

MARCO GUZZI.jpg

Laureato in Giurisprudenza e Filosofia, Guzzi ha sempre affiancato alla ricerca poetica un’intensa attività di comunicazione culturale attraverso seminari e conferenze. Dal 1985 al 1998 ha condotto alcune trasmissioni di dialogo col pubblico su Radio Rai, come Dentro la sera, 3131 e Sognando il giorno. Fino al 2002 ha diretto i seminari poetici e filosofici del Centro Internazionale “Eugenio Montale” di Roma. Dal 2004 dirige presso le Edizioni Paoline la collana Crocevia. Nel 2009, nominato da papa Benedetto XVI, entra a far parte della Pontificia Accademia di Belle Arti e Lettere dei Virtuosi al Pantheon.

Tutta questa esperienza è confluita nell’attuale sperimentazione di gruppi di autotrasformazione in cui si tenta di favorire il processo di liberazione interiore che il tempo collettivo richiede a ciascuno di noi. Tra i suoi libri più recenti vale la pena ricordare Buone notizie (2013), Imparare ad amare (2013) e L’insurrezione dell’umanità nascente (2015).

 

Rispondi