GAZOLDO D/ IPPOLITI – IL 6 MAGGIO APRE L’8^ EDIZIONE DI “FestivART” CREATIVITÀ E ORATORIO

 

FESTIVART2017.jpg

Si svolgerà sabato 6 maggio a Gazoldo degli Ippoliti l’evento che gli Oratori mantovani organizzano per i ragazzi adolescenti che partecipano alle proposte educative realizzate durante l’anno. È l’evento per eccellenza che stimola la creatività dei giovani e li spinge a mettersi alla prova attraverso l’arte. FestivART, l’iniziativa diocesana promossa dal Centro di pastorale giovanile e vocazionale, torna con l’ottava edizione che raccoglie ogni anno sempre più partecipanti.

L’adolescenza è un’età delicata per i ragazzi, che vivono un periodo ricco di cambiamenti verso la maturità. Musica, danza, teatro, fotografia, creazione di video,  possono aiutarli a esprimere meglio la propria personalità e trovare una dimensione, per potersi identificare e dimostrare di “essere qualcuno”. Perciò è nato Festivart: non una competizione o un talent show,  ma un’opportunità per coinvolgere i giovani e aiutarli a mettere in luce talenti e capacità ricevute.

FESTIVART2016.jpg

La proposta è rivolta a tutti gli oratori mantovani e sono più di cinquecento gli iscritti a questa edizione accompagnati da una settantina di educatori alla fede. I ragazzi sperimenteranno attraverso la forma degli workshop uno specifico linguaggio artistico: non solo canto, danza o recitazione, ma anche illusioni ottiche, breakdance, pittura fluo, fotografia, musical e arte moderna.

A guidare l’edizione di quest’anno sono le parole pronunciate da papa Francesco la scorsa estate alla Giornata mondiale della gioventù di Cracovia: «Attenti alla divano-felicità – aveva detto il pontefice alla Veglia – è una paralisi che rovina la gioventù».

La conclusione della giornata, infatti, sarà dedicata alla condivisione di testimonianze da parte di alcuni ragazzi che hanno trovato il coraggio di rinunciare alle comodità della vita quotidiana per mettersi in gioco con gli altri.

davide-van-de-sfroos.jpg

Ospite speciale del Festivart 2017 il cantante Davide Van De Sfroos, testimonial del progetto regionale “Cresciuto in oratorio”, partito alcuni mesi fa per promuovere la parrocchia come luogo di educazione e formazione per i più giovani. Il noto cantautore non terrà un concerto ma soltanto una personale testimonianza. Ad accogliere e salutare i ragazzi sarà il sindaco alle ore 15 in piazza del Comune; seguiranno la preghiera nella chiesa parrocchiale e l’inizio dei laboratori artistici fino all’ora di cena.

(photo web)

Annunci

Rispondi