MANTOVA – RIFIORISCONO I GIARDINI DI CULTURA TRA LETTERATURA, ARTE e GASTRONOMIA

mantova giardini di cultura AMB_0004.jpg

Sta per iniziare la terza edizione di MANTOVA.GIARDINI DI CULTURA, progetto di rete sbocciato nel 2014. Linfa della rassegna culturale è la coprogettazione fra un gruppo di soggetti molto differenti tra loro, ma legati da un filo conduttore, il legame tra cultura e natura in un nuovo approccio. A Casa Andreasi  si è tenuta la conferenza stampa dove Elena Bortesi in rappresentanza di Csvm, Rosy Golinelli per Casa Andreasi, Maria Teresa Gorrieri per l’Associazione Amici di Merlin Cocai, Anna Volpi per l’Associazione Giardino dei Viandanti ed Enrico Alberini per il Notturno, hanno illustrato i numerosi ospiti che sono stati chiamati ad intrattenere il pubblico a partire da Rodolfo Signorini, che terrà una lectio magistralis sulla bellezza di Mantova nel Cortile del Centro Culturale G. Baratta, fino a Paolo Castaldi che accompagnerà i partecipanti in un percorso gustativo ambientato nel bosco romantico della Serra Bonini Garden.

Il ciclo di appuntamenti prevede sei incontri che si svolgeranno in contesti naturali, in cui alla comunità mantovana verranno proposti conversazioni, spettacoli e assaggi, dedicati alla tradizione della cucina mantovana in rapporto con la storia e la cultura.

La terza edizione di Mantova. Giardini di Cultura è connessa e patrocinata dal Comune di Mantova e da “ERG European Region of Gastronomy East Lombardy 2017”, progetto internazionale che prevede la valorizzazione dei migliori territori della gastronomia, nel quale Mantova ha un ruolo di rilievo.

AI percorso danno vita le associazioni: Associazione Amici di Merlin Cocai, Associazione Borgo Angeli, Associazione Culturale Anna Frank, Associazione per i rnonumenti domenicani, FIAB Federazione Italiana Amici della Bicicletta e il Circolo Il notturno; la Cooperative. Il Giardino dei Viandanti; i soggetti profit Bonini Garden, Cencio Molle Società Agricola e il Ristorante Giallo Zucca; non da ultimo il Comune di Mantova, che ha individuato l’iniziativa come una ricchezza per il proprio territorio, decidendo così di supportarla con un contributo economico oltre che attraverso l’attivazione diretta del Centro Culturale G. Baratta. Mantova. Il CSVM (Centro di Servizio per il Volontariato Mantovano), attivo a Mantova dal 1997.

 

casa andreasiA

L’agenda apre giovedì 11 maggio alle 17.30 nel giardino di Casa Andreasi in via Frattini, dove Maria Rosa Macchiella, docente e divulgatrice ambientale, accompagnerà al momento di riflessione “Erbe spontanee aromatiche in cucina e in erboristeria”.

Mercoledì 17 maggio sarà la volta di “Mantua est totis melior citadis”, conversazione con Rodolfo Signorini, studioso dell’Umanesimo mantovano che attenderà i cittadini alle 17.30 nel cortile del Centro Culturale G. Baratta.

“Na sera ‘e maggio” è lo spettacolo previsto per domenica 21 maggio alle 19.00 nel plateatico di Giallo Zucca a Corte dei Sogliari (ingresso da corso Umberto I) con Enrico Alberini, inesperto della cucina locale, e interviste in diretta Facebook.

Sabato 27 maggio alle 21.00 nella serra di Bonini Garden in via Pilla a Mantova toccherà a “E il giardino creò l’uomo”, passeggiata romantica in una serra ottocentesca.

La nutrizionista Maria Chiara Bassi e il medico Gloria Costani saranno giovedì 8 giugno alle 18.30 a Borgo Angeli (MN), in piazzetta Lucio Campiani, per l’incontro “Un quartiere, un borgo, alla scoperta dei cibi buoni di una volta”; in questa occasione ci sarà spazio anche per curiosare tra gli scatti dell’esposizione fotografica dedicata al borgo e ad assaggiare cibi tradizionali.

La rassegna annuale di eventi terminerà giovedì 15 giugno alle 17.30 al giardino di Casa Andreasi, in via Frattini a Mantova, con l’incontro “Magno cum gaudio” sul mangiare mantovano di oggi nel racconto di Teofilo Folengo, a cura di Otello Fabris, storico dell’alimentazione.

Tutti gli eventi sono dedicati alla comunità e accessibili liberamente.

Per informazioni ulteriori contattare CSVM Centro di Servizio per il Volontariato Mantovano al tel. 0376 367157, navigare sul sito csvm.it e seguire gli eventi sulla pagina Facebook di CSVM (#giardinidicultura), oppure sfogliare gli scatti degli incontri su Flickr.

Annunci

Rispondi