CASTEL GOFFREDO – DALLA PREISTORIA ALL’ETÀ CONTEMPORANEA: APERTO IL MAST, MUSEO DELLA CITTÀ

Il 14 ottobre la città di Castel Goffredo ha inaugurato un nuovo spazio culturale, il MAST -museo della città – ospitato in due palazzetti risalenti al XV – XVI secolo: Palazzo della Prevostura e Palazzo Negri (ora Casa Canonica), contigui alla Prepositurale di Sant’Erasmo, situato nella centralissima via Botturi, a pochi passi da Piazza Mazzini, cuore rinascimentale della città.

mast5

Al suo interno ospita una collezione preziosa composta da marmi, argenti, manoscritti, sculture lignee, tessuti e dipinti, enfatizzata da scelte espositive di grande impatto scenografico per raccontare l’evoluzione della città di Castel Goffredo dalla Preistoria all’Età Contemporanea. La prima sezione aperta al pubblico mostra il periodo compreso tra l’Età Longobarda e la fine del Cinquecento.

Il percorso espositivo combina il criterio cronologico con la messa in evidenza di alcuni temi forti riconosciuti come ricorrenti, identitari e fondativi della storia di Castel Goffredo e dell’Alto Mantovano.

L’allestimento si intreccia con due argomenti ricorrenti: l’acqua, elemento naturale determinante nello sviluppo storico, urbanistico economico della città e la tessitura, arte documentata già nel XIII secolo e sviluppatasi poi nel XX secolo in un distretto tessile. Ecco allora che l’immaginaria linea del tempo, che guida il visitatore sala dopo sala, si unisce con quei “fil rouge” portatori di cambiamento per una coinvolgente esperienza di visita.

Il museo è arricchito da Salviamo le opere! una mostra di opere restaurate con il contributo di privati e aziende e Acquisizioni 2017, esposizione temporanea di beni artistici donati al museo ed entrati a far parte delle collezioni del MAST Castel Goffredo.

mast 1.jpg

ORARI D’APERTURA da mercoledì a domenica e festivi
Fino al 29 Ottobre: 10,00 – 12,30 // 15,00 – 18,00
1 Novembre – 31 Marzo: 10,00 – 12,30 // 14,30 – 17,30

La prenotazione della visita è sempre obbligatoria.

Soltanto la domenica e i festivi i singoli visitatori e i piccoli gruppi (meno di 8 persone) possono partecipare alla visita che si svolge alle ore 11, 15,30 e 16, 30 senza prenotazione.
Per i gruppi (da 8 persone) e le scuole la visita potrà svolgersi anche nei giorni di lunedì e martedì.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.