SPIRIT DE MILAN – TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI FEBBRAIO della “cattedrale” dove ballare, bere, mangiare e ridere

Continuano gli appuntamenti allo SPIRIT DE MILAN, la cattedrale in cui si incontrano la cultura swing e la passione per la bellezza e la tradizione, alla riscoperta del fascino di Milano e della “milanesità”.

Spirit de Milan 4

Lo Spirit De Milan nasce nella gloriosa struttura delle Cristallerie Fratelli Livellara (via Bovisasca, 59, Milano) e conta più di 1500 mq con aree adibite al ballo, alla ristorazione, ai concerti, tutto custodito in una magica atmosfera vintage.

I primi appuntamenti confermati del mese di febbraio della “cattedrale” dove ballare, bere, mangiare e ridere:

  • oggi, venerdì 2 febbraio in concerto The Beat Barons,  gruppo musicale che ripercorre i brani dei gruppi più famosi: the Beatles, the Searchers, Gerry & The Pacemakers e the Swinging Blue Jeans. Un’autentica macchina del tempo per nostalgici, ma anche per chi vuole divertirsi al suono del Beat anni Sessanta;
  • sabato 3 febbraio si comincia con Alfredo Ferrario Swing Quartet per poi finire a ballare tutta la notte con il dj set di Fabio Rutigliano;
  • domenica 4 febbraio Spirit in Blues con Max Lugli e Monkey Flyers feat Umberto Porcaro che presentano in anteprima il nuovo lavoro discografico “El Camino Stomp”. Dodici brani di cui cinque originali e sette cover completamente riarrangiate in stile Monkey Flyers. A seguire il dj set di Fabio Rutigliano;
  • martedì 6 febbraio Tacchi Dadi e Datteri, spettacolo di arte varie semiseria;
  • mercoledì 7 febbraio serata Cristal/Milonga Al Aire Libr
  • giovedì 8 febbraio in concerto i Ciapa No, un repertorio che spazia dalla tradizione popolare d’osteria alla canzone d’autore milanese
  • venerdì 9 febbraio appuntamento con lo “swing da trattoria” de Gli Imbroglioni e i brani da Conte a Buscaglione, da Jannacci a Capossela, il meglio del peggio della musica swing all’italiana;
  • sabato 10 febbraio la formazione milanese Swing Faces capeggiata dal trombettista Giancarlo Mariani che farà ballare al ritmo dei migliori successi dello Swing Jazz!
  • domenica 11 febbraio Spirit in Blues con The Hipshakers che pescano a piene mani nel mare di cover poco note del periodo d’oro del Blues e del Rhythm and Blues, dal ’40 ai primi anni ’60;
  • mercoledì 14 febbraio Rock Files live! di LifeGate
  • giovedì 15 febbraio i Teka P alternano canzoni di loro produzione e brani classici di artisti quali Enzo Jannacci, Cochi e Renato, Giorgio Gaber, Walter Valdi, Dario Fo;
  • venerdì 16 febbraio le Dance Angels, trio al femminile con un repertorio interamente improntato sulla Dance che ha contaminato il mondo musicale degli anni ‘70 e ’80;
  • sabato 17 febbraio sul palco gli Swing Leekers con i capolavori dello scenario Swing degli anni ’30 e ’40;
  • venerdì 23 febbraio gli amici dell’Associazione JAM BURRASCA riuniscono tanti artisti e grandi protagonisti del panorama della musica italiana anni ‘70 e ‘80, per una serata di divertimento che sarà al tempo stesso occasione per una raccolta fondi a sostegno delle cure per i bambini del Centro TOG;
  • sabato 24 febbraio sul palco la band The Indians;
  • mercoledì 28 febbraio Rock Files live! di LifeGate.

Dal martedì alla domenica, infatti, allo SPIRIT DE MILAN si alternano 6 serate tutte all’insegna della buona musica – sempre rigorosamente dal vivo – e del divertimento, mentre tanti ospiti raccontano i segreti della Milano nascosta e dimenticata: si comincia il martedì con il cabaret della serata “TACCHI, DADI E DATTERI”; mercoledì è dedicato agli amanti del tango con la serata “CRISTAL/MILONGA AL AIRE LIBRE”; il giovedì è la volta dell’appuntamento milanese “BARBERA & CHAMPAGNE”, alla riscoperta della Milano in bianco e nero fissate nelle istantanee; venerdì spazio al meglio della musica anni 60/70/80, italiana e non solo con la serata “BANDIERA GIALLA”; sabato l’atmosfera cambia con la “HOLY SWING NIGHT”, che conferma lo Spirit de Milan come punto di riferimento in Italia della comunità swing internazionale; domenica, infine, via libera al jazz, al blues e all’improvvisazione con “SPIRIT IN BLUES” o “JAZZ ‘N’ SPIRIT”.

Oltre all’ottima musica dal vivo, alle risate e al ballo, allo SPIRIT DE MILAN vengono accontentati anche gli amanti della buona tavola: dall’orario dell’aperitivo a notte fonda, è possibile gustare il meglio dei piatti della cucina milanese “della nonna” circondati dall’atmosfera sincera da “vecchia Milano”.

Spirit de Milan apre le porte a partner che vogliano contribuire attivamente al progetto, consentendo una crescita della qualità nei prodotti e nella realizzazione degli eventi. Il Birrificio Angelo Poretti è stato il primo con cui Spirit de Milan abbia stipulato un accordo annuale: due brand che dialogano nella condivisione di valori, concetti chiave e sogni.

Spirit de Milan è un’associazione di promozione sociale; la tessera annuale non obbligatoria (valida fino al 31 dicembre) prevede un contributo di 15 euro e consente di avere riduzioni sulle serate a pagamento, oltre a dare la possibilità di partecipare ad eventi organizzati ad hoc per i soci.

Le porte aprono alle 19.30, i concerti iniziano intorno alle 22.00, se non specificate eccezioni.

Tutti i sabati l’ingresso per i tesserati è di 5€ entro le 21.30/10€ consumazione compresa; per i non tesserati è di 7€ entro le 21.30/15€ consumazione compresa.

Il progetto SPIRIT DE MILAN è un’idea di KLAXON srl, società nata nel 2000 come studio di progettazione che opera nel campo dell’exhibition design e già ideatrice del festival SWING’N’MILAN. Tra i suoi obiettivi principali c’è quello di creare eventi tematici che coinvolgano i partecipanti a 360°.

Per info e dettagli sugli eventi http://spiritdemilan.com/

https://www.facebook.com/spiritdemilan/

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.