CONFAGRICOLTURA MANTOVA -MERCOLEDÌ 28 FEBBRAIO PARTE IL “CAMMINO VERDE”

Un viaggio a piedi, mai effettuato finora, alla scoperta delle meraviglie naturali della pianura Padana, per valorizzare il territorio senza inquinarlo, ammirare le splendide architetture di alcuni dei più bei borghi del nostro paese e assaporare la bontà del cibo della zona.

cammino1.jpgPromosso e sostenuto da Confagricoltura Mantova, mercoledì 28 febbraio partirà il “Cammino Verde”, un percorso di 340 chilometri che, in 13 tappe, porterà i partecipanti da Chiaravalle della Colomba (Pc) fino al Lido degli Estensi (Fe). Dalla profonda pianura al mar Adriatico dunque, seguendo le vie d’acqua di due regioni, Emilia Romagna e Lombardia, e di sei province (Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Cremona, Mantova e Ferrara).

Franco Accorsi.jpg

L’idea è nata dalla mente di Franco Accorsi, socio di Confagricoltura Mantova e titolare dell’azienda vitivinicola “Fondo Bozzole” a Poggio Rusco, che nel 2012 ha affrontato per 900 chilometri il cammino di Santiago e nel 2013 per 700 chilometri la via Francigena, arrivando fino a Roma: «Quando il comune di Sermide mi ha proposto un progetto per la valorizzazione del nostro territorio – spiega Accorsi – ho subito pensato a questo cammino, ideato da me e altri amici, che da una delle tappe della Francigena, Chiaravalle, potesse portare fino al mare, attraversando il nostro meraviglioso territorio, che merita piena valorizzazione. Nel nostro percorso affronteremo strade di campagna e sponde di canali e vie d’acqua, di Mantova e delle province limitrofe».

Lungo tutti i 340 chilometri del “Cammino Verde” sono stati disseminati oltre duemila adesivi, che segnaleranno il percorso anche a chi in futuro vorrà affrontarlo.   

Annunci

Rispondi