PARCO DEL MINCIO MANTOVA – RIFIUTI TRA LE PIANTE IN RIVA AL LAGO: amara sorpresa per gli studenti in alternanza scuola-lavoro

recupero-rifiuti-3A-mantegna

Amara sorpresa per gli studenti e le studentesse dell’ITET “A. Mantegna”, impegnati nel progetto di alternanza scuola lavoro promosso dal Parco del Mincio e sostenuto da Regione Lombardia.

Giovedì 8 marzo, la classe 3A dell’indirizzo ambientale, coinvolta nelle attività, ha eseguito un intervento di manutenzione delle piante posate lo scorso anno – grazie al progetto Green Belt – nei pressi dell’ecotunnel che collega Campo Canoa a Sparafucile: obiettivo era quello di sostituire gli esemplari ammalorati, sistemare quelli attecchiti e asportare gli infestanti.

3A-mantegna

Prima di mettersi al lavoro, i ragazzi hanno dovuto però improvvisarsi spazzini e rimuovere la grande quantità di rifiuti abbandonati nella zona della piantumazione: immondizia di ogni genere, sfusa o in sacchetti, gettata a caso o diabolicamente infilata negli shelter di bambù posti a protezione dei fusti delle giovani piante. Al termine dell’intervento, sono stati riempiti due sacchi di spazzatura, presi in consegna dalla Tea.

A documentare la situazione, anche gli studenti della 4E del liceo artistico “Giulio Romano”, anch’essi impegnati in un progetto di alternanza scuola lavoro realizzato in collaborazione con il Parco del Mincio, che prevede la realizzazione di un video sul tema della tutela ambientale.

manutenzione-piante-3A-mantegna

Nella consapevolezza che la battaglia contro l’inciviltà che danneggia la Natura, il nostro patrimonio più prezioso, si vinca grazie alle nuove generazioni, Parco del Mincio ha inoltre incluso nel progetto di alternanza scuola lavoro 2018/2019 l’istituto tecnico industriale “E. Fermi” e il liceo delle scienze umane “I. d’Este”. Le attività, svolte sotto la regia  dell’Area Comunicazione, Turismo ed Educazione Ambientale del Parco del Mincio e con il co-tutoraggio delle guide ambientali della coop. Alkèmica e della Rete di scuole Labter Crea, coinvolgono complessivamente 69 studenti dei quattro istituti superiori cittadini, per un totale di 2000 ore di alternanza.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.