MANTOVA POESIA – ALL’ACCADEMIA VIRGILIANA, presentazione del libro QUINTA VEZ di MARIA PIA QUINTAVALLA

Maria Pia Quintavalla.jpgTerzo appuntamento di Mantova Poesia-Festival Internazionale Virgilio.

Sabato 17 novembre alle 11.00, nella Sala Ovale dell’Accademia Nazionale Virgiliana di Mantova in via Accademia 47, verrà presentato il libro di Maria Pia Quintavalla Quinta vez, da poco uscito per i tipi Stampa 2009 con prefazione di Maurizio Cucchi.

L’introduzione all’evento sarà affidata a Lucia Papaleo, presidente de La Corte dei Poeti, associazione che organizza ormai da cinque anni Mantova Poesia. Dialogherà con l’autrice il poeta e direttore artistico della rassegna Stefano Iori.

Il nuovo libro di Maria Pia Quintavalla è forte di una propria coerenza interna ma soprattutto di una interessante articolazione aperta sul piano della forma, delle scelte stilistiche e di genere.

Uno dei caratteri di maggior rilievo del volume – scrive Cucchi – è nella varietà delle soluzioni formali. Dalla narrazione in prosa poetica con accensioni liriche, Quintavalla passa alla cronaca in versi, per approdare anche al dialogo teatrale, componendo un insieme, una proposta di cangiante novità espressiva, di sorprendente efficacia”.

Quinta vez è un ritorno, la “quinta volta” di un destino che viene a delinearsi attraverso metamorfosi e transiti di un ciclo di figure femminili che costituisce, ormai da tempo, il filo conduttore del percorso artistico dell’autrice. Dopo numerose pubblicazioni su prestigiose riviste, Quintavalla firma la silloge Lettere giovani (Campanotto, 1990). Poi inanella una serie di fortunati titoli che la portano a raffinare il proprio spirito poetico in una trilogia: Album feriale (Archinto, 2005), China (Effigie, 2010), I compianti (Effigie, 2013). Questi tre testi, prima scritti in prosa e poi “tradotti” in versi, hanno costituito un cambio di passo, nel segno dell’invenzione poetica, che ora dà i suoi frutti in Qunita vez.

Quintavalla è docente presso l’Università degli Studi di Milano con laboratori di lingua e di scrittura. Le sue poesie sono state tradotte in numerose lingue. Dal 1985 cura la rassegna milanese “Donne in poesia” e le relative antologie. L’evento è a ingresso libero.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.