MANTOVA – “INNOVAZIONI GREEN”: ALLEANZA TRA SCUOLE E IMPRESE CON CONFAGRICOLTURA MANTOVA COME PARTNER PRIVILEGIATO

Cortesi.jpgUna vera e propria alleanza tra scuole e imprese del territorio, per favorire uno scambio di competenze all’insegna delle innovazioni “green”. È quanto è stato sancito questa mattina al MaMu, nell’ambito dell’evento “Innovazioni green per l’agroalimentare”, che ha avuto Confagricoltura Mantova come partner privilegiato.

L’evento è inserito nel calendario della tre giorni “Futura Mantova: Cultura digitale 4.0”, e ha visto la partecipazione, numerosa ed appassionata, dei ragazzi degli istituti “Fermi” e “Strozzi”, partner dell’iniziativa. Di cosa si tratta dunque?

Ventiquattro studenti selezionati entreranno in contatto con dieci aziende del territorio mantovano, e lavoreranno per risolvere i loro bisogni “green”: dal minor utilizzo di acqua durante i processi produttivi al riciclo delle plastiche o delle altre materie prime.

Ogni impresa presenterà le proprie necessità e gli studenti dovranno ideare soluzioni per cercare di risolverle. Il tutto con un deciso orientamento alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente.

I progetti realizzati dai ragazzi verranno poi presentati al pubblico durante il “Food&Science” Festival 2019 organizzato da Confagricoltura Mantova, in programma dal 17 al 19 maggio del prossimo anno.

Sala Oltrepo.JPG

«Gli imprenditori agricoli – ha detto il vicepresidente di Confagricoltura Mantova Alberto Cortesi, intervenuto al convegno – mai come in questi ultimi anni si sono sentiti incompresi. Tutti, nell’opinione pubblica, parlano di tecnologie e sostenibilità, ma quasi nessuno ha le competenze per farlo. Parlare di un futuro “green” è fondamentale, e dalla necessità di raccontare come stanno davvero le cose, e di quanto sia profondo il rapporto tra scienza e cibo, è nata l’idea del nostro “Food&Science Festival. L’agricoltura è frutto a 360° della scienza».

Poi, un appello ai giovani presenti: «Voi siete il futuro – ha detto Cortesi – e se guardo all’agricoltura del domani, vedo un domani entusiasmante, grazie alle moderne tecnologie. La vera sfida per il futuro non è produrre di più, ma è come produrre».

(foto Confagr. Mn)

 

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.