VERONA – I VINI DI CONFAGRICOLTURA MANTOVA PROTAGONISTI A VINITALY 2019

Nella giornata di chiusura a Vinitaly sono stati protagonisti i vini della Lombardia, con due rossi mantovani, targati Confagricoltura Mantova, che hanno ricevuto grandi lodi.

Allo stand di Confagricoltura infatti è stata ospite l’ottava Commissione agricoltura della Regione Lombardia, guidata dal presidente Ruggero Invernizzi e con presente il consigliere mantovano Andrea Fiasconaro, per una degustazione di vini delle province lombarde. Mantova ha partecipato con il lambrusco “Confini” dell’omonima cantina di Sermide, prodotto da Claudio Pasqualini, e il “Lambrusco del Viadanese” della cantina Oinoe, prodotto da Alex Cerioli.

“Confini” è un lambrusco Salamino e Ancellotta, che appena versato si presenta con una vivace spuma cremosa di tonalità violacea, che lo rende subito un prodotto vivace e giovane.

Il “Lambrusco del Viadanese” invece, al 100% in purezza, è un vino dal color rosso rubino, con profumi derivanti dai frutti rossi di sottobosco.

Nell’edizione 2019 di Vinitaly è stato premiato con l’Etichetta d’oro per il miglior packaging: «Il confronto con la Commissione agricoltura è stato estremamente positivo – spiega Alberto Cortesi, presidente di Confagricoltura Mantova – ai politici presenti abbiamo ricordato l’importanza di avere facilità di accesso ai finanziamenti, capitolo fondamentale per la vita anche delle nostre cantine e aziende vitivinicole, che negli ultimi anni stanno vivendo un periodo di forte espansione».

(foto C.M.)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.