CASALMAGGIORE – “A teatro con la famiglia”. Tre appuntamenti di teatro ragazzi alla domenica pomeriggio e nei giorni di festa

Inizia domenica 24 novembre al Teatro Comunale di Casalmaggiore la rassegna “A teatro con la famiglia” rivolta ai genitori e bambini alla domenica pomeriggio e nei giorni di festa composta da tre spettacoli di Teatro Ragazzi, diretta da Giuseppe Romanetti, realizzata dal Comune di Casalmaggiore con il sostegno della Regione Lombardia nell’ambito di Circuiti Teatrali Lombardi e con il contributo di Casalasca Servizi spa e Padania Acque.

babayaga_17.jpg

  • Primo appuntamento è domenica 24 novembre alle ore 17.00

con “Babayaga” della Compagnia TPO in coproduzione con Teatro Metastasio di Prato, liberamente tratto dall’opera Babayaga illustrata da Rébecca Dautremer, direzione artistica Davide Venturini, Francesco Gandi, coreografia Paola Lattanzi, danza per tre interpreti.

La celebre fiaba russa viene messainscena usando la danza, musiche originali e le sontuose illustrazioni di Rébecca Dautremer dando vita a un viaggio immaginario ispirato al suo universo visivo, al suo tratto colto e seducente. Da questo mondo pittorico nascono i paesaggi e i personaggi di una fiaba che vede nella figura dell’orchessa l’archetipo di una cattiveria minacciosa e inquietante ma che può essere sconfitta se si agisce uniti. Le danzatrici, con la leggerezza di due farfalle, guidano il pubblico in un racconto composto da paesaggi emotivi, giochi musicali ricchi di effetti scenici creati grazie all’uso, discreto e invisibile, di sensori e tecnologie interattive.

L’opera è un tributo a Rébecca Dautremer, illustratrice, le cui tavole appaiono come grandi pitture che si aprono, ruotano, grazie al movimento delle danzatrici e su questi sfondi prendono vita i personaggi a partire dalle farfalle che sono il leit motiv della storia. Lo spettacolo ha la forma di un viaggio dove, con un gioco di immedesimazione, tutti i bambini (alcuni anche coinvolti in scena) partecipano ad un’avventura che, attraverso la fiaba della Babayaga e i suoi personaggi, conduce nell’universo visivo di Rébecca Dautremer.

La riscossa del clown.JPG

  • Per Santo Stefano giovedì 26 dicembre alle ore 17.00 

Madame Rebiné presenta “La riscossa del clown” da un’idea di Madame Rebiné, con Andrea Brunetto, Max Pederzoli e Alessio Pollutri. Dopo novant’anni di sfortuna e scivoloni, un vecchio clown torna a cavallo della sua sedia a rotelle per farsi giustizia. Sarà un’impresa impossibile dove renne acrobate, giocolieri miopi e mosche assassine cercheranno di impedirglielo. A colpi di naso rosso farà occhi neri e lotterà fino all’ultimo respiro per difendere la sua dignità. Se ci riuscirà sarà solo grazie al sostegno degli spettatori. Uno spettacolo di circo e teatro al servizio della leggerezza e del divertimento. Un cabaret alla riscossa in cui il clown trionferà.

Corniani.JPG

  • Per l’Epifania lunedì 6 gennaio 2020 alle ore 17.00

il Centro Teatrale Corniani Artisti Associati presenta “Storie di nani e giganti” uno spettacolo di burattini a guanto, a bastone, sagome e attore di Maurizio Corniani, liberamente ispirato ai Nani di Mantova di Gianni Rodari, con Elisa Gemelli, Alessia Puppato, regia Maurizio Corniani, burattini e scene Elisa Gemelli, musiche Stefano De Pieri, Alessia Puppato.

Con dolcezza, sensibilità e intelligenza, lo spettacolo si dipana nel ‘500 alla corte dei Gonzaga. Liberamente ispirato a I Nani di Mantova di Gianni Rodari, il testo affronta, in modo leggero e simpatico, la lotta nella vita quotidiana vissuta da un nano di nome Fagiolino. I personaggi della corte, senza un briciolo di vita, presi dalla noia e dalla profonda e manifesta ignoranza, prendono di mira la vita ed i sogni di Fagiolino che, sacchetto in spalla, cammina cammina, da Palazzo Ducale arriva a Palazzo Te dove incontra i giganti per scoprire che il gigante, triste e sconsolato, vive la stessa esperienza di “diverso” perché affetto da gigantismo. Ma Fagiolino capirà che la vita è “altro” e molto di più della sua altezza, tanto alta che, tornato alla corte dei Gonzaga, agli occhi di tutti diventerà un gigante cui nessuno mai potrà impedirgli di sposare la sua innamorata Gilda.

Ingressi: Ragazzi 5,00 Euro – Adulti € 8,00 Euro Biglietteria: nei giorni di spettacolo, dalle ore 16, al Teatro Comunale, Via Cairoli 57 (tel. 0375 200434)

Informazioni e prenotazioni: Centro Servizi al Cittadino tutti i giorni dalle ore 8,30 alle ore 12.30 tel. 0375 284496, email teatro@comune.casalmaggiore.cr.it – link sito www.teatrocasalmaggiore.it

INFORMAZIONI Teatro Comunale di Casalmaggiore Via Cairoli 57 – Casalmaggiore Tel. 0375 200434

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.