CANONI REGIONALI PER I POZZI: SCADENZA SPOSTATA AL 30 SETTEMBRE

Mantova, 3 settembre – In merito alle numerose richieste di chiarimento sulle cartelle per i canoni annui per i pozzi, Confagricoltura Mantova fa sapere che Regione Lombardia, a seguito dell’emergenza Covid-19, ha prorogato dal 30 giugno al 30 settembre 2020 la scadenza dei canoni stessi.

irrigazione pozzi.jpg

Sul sito della Regione Lombardia, alla voce “Canoni demaniali per l’uso di acque pubbliche” è riportato che «Regione Lombardia invierà, come lo scorso anno, entro settembre, quindi, a tutti i soggetti titolari di utenza un avviso di scadenza del pagamento per ogni utenza di acqua pubblica, avviso che riporterà la somma da versare a titolo di canone per l’anno 2020 e le modalità per effettuare il pagamento».

Quindi, la scadenza è per il 2020 il 30 settembre 2020. A titolo informativo, i canoni minimi valevoli per l’anno 2020 sono i seguenti: pozzo irriguo 39,76 euro, pozzo zootecnico e igienico sanitario 143,65 euro, salvo triplicazione in caso di acque strategiche distinte comune per comune e in base alla profondità del pozzo.

Si ricorda che Regione Lombardia ha adottato il sistema di pagamento pagoPA@, come risulta descritto nelle istruzioni allegate agli avvisi di pagamento in arrivo, utilizzabile presso tutti gli istituti bancari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.