APAM: A PARTIRE DA LUNEDÌ 26 APRILE POTENZIATO SERVIZIO AUTOBUS PER GARANTIRE I PLESSI SCOLASTICI DI MANTOVA

Il Decreto legge n. 52 del 22 aprile, denominato “Riaperture”, stabilisce a partire da lunedì 26 aprile la ripresa delle lezioni in presenza almeno al 70% (con possibilità di arrivare fino al 100%) per le scuole secondarie di secondo grado che si trovino  in regioni  assegnate alle fasce  di  rischio “gialla” e “arancione”. Per la Lombardia, che si prevede rientrerà  nella  nuova “colorazione”, e dunque per Mantova, significa passare dall’attuale presenza al 50%, a numeri   ben più consistenti. Per il trasporto pubblico, le cui capienze rimangono tassativamente fissate al 50%, si tratta dell’ennesima importante sfida.

Il tavolo di coordinamento per la gestione dei trasporti pubblici svoltosi a poche ore dalla  divulgazione del comunicato stampa del Consiglio dei Ministri, alla presenza dell’Ufficio Scolastico Provinciale, dell’Agenzia del trasporto pubblico di Cremona e Mantova e di Apam, e coordinato dal Prefetto, ha delineato il nuovo assetto dei trasporti per gli studenti degli istituti superiori di Mantova città stabilendo il doppio orario di ingresso.

Apam ha particolarmente caldeggiato tale soluzione ed è pronta a mettere in campo, a partire da lunedì, un servizio rinforzato per coprire le esigenze di trasporto in concomitanza con i doppi turni di ingresso e di uscita dai plessi scolastici di Mantova . Gli orari rimangono invece invariati per quanto riguarda le corse extraurbane dirette a Suzzara dove, in più, sarà attivata una navetta dal centro di Suzzara per l’istituto Agrario di Palidano. Naturalmente sarà cura di Apam effettuare, a partire da lunedì, monitoraggi costanti sul servizio per verificare le effettive esigenze di trasporto.

Si conferma il doppio turno anche per gli istituti superiori di Brescia, rispetto ai quali le linee Apam coinvolte stanno già effettuando servizio potenziato.

La scelta del doppio turno è significativa, e va reso merito al mondo della scuola di aver tenuto conto delle esigenze strutturali del trasporto pubblico – ove non è possibile immettere ulteriori mezzi e conducenti – nell’interesse di tutti.

E’ una scelta che potrà garantire rilevanti vantaggi. Con il doppio turno di ingresso, in primo luogo, si potrebbe potenzialmente garantire il trasporto al 100% degli studenti, e dunque essere in grado, laddove le scuole lo ritenessero e decidessero, di portare a un progressivo rientro in classe di tutti gli studenti. Secondo importante beneficio è rappresentato dalla riduzione degli assembramenti alle fermate: è questo un aspetto poco considerato in questi mesi, ma comunque importante, e che solo attraverso una diluizione su più orari degli utenti può essere decisivamente risolto. Infine, il servizio che verrà effettuato nelle prossime settimane potrà rappresentare un interessante esperimento per la ripresa dell’anno scolastico a settembre, e merita di essere valutato attentamente.

I nuovi orari sono consultabili a partire da sabato 24 aprile sul sito www.apam.it, nella sezione “orari completi”.

Per ulteriori informazioni si invitano gli utenti a contattare il servizio di Customer Care aziendale – attivo tutti i giorni, domeniche e festività comprese, dalle ore 7.30 alle 19.00 – chiamando il numero 0376 230339, scrivendo via WhatsApp al numero 346 0714690, scrivendo a customer.care@apam.it o attraverso le pagine ufficiali di APAM su Facebook e Twitter.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.