Conferenza a cura di FRANCA FRITTELLI, sabato 9 aprile alla Galleria Arianna Sartori di Mantova

Sabato 9 aprile alle ore 17:00, la Galleria Arianna Sartori, di via Ippolito Nievo 10 a Mantova, avrà luogo la presentazione dell’ultimo libro di Franca Frittelli dedicato al mondo femminile nelle arti, dal titolo “Complessità, creatività, differenza di genere. Mary Cassatt, un’americana a Parigi. Camille Claudel, una scultora impregionata dal genio al talento”.

Ogni anno tenendo conferenze sull’altra faccia della Storia dell’Arte, ci si accorge che non siamo abituati/e a esaminare e analizzare le strutture artistiche al femminile, eppure queste ci regalano un immaginario davvero sorprendente e ricco di assolute novità, che ci riguardano profondamente, perché affrontano il mistero della vita. Ricco e nutrito il numero delle professioniste che popolano il mondo artistico.

Franca Frittelli è una scultrice e scenografa, docente di storia dell’arte, ricercatrice da circa 20 anni delle professionalità femminili che hanno lavorato e che lavorano nel mondo dell’arte, pubblicando saggi e tenendo conferenze.

È presidente dell’Associazione Culturale per le arti visive-ambiente e cultura di genere, “La Torre” istituita nel 2000, che si occupa di organizzare eventi con lo scopo di diffondere la cultura di genere nelle professioni e in tutti i settori della cultura.

In questa occasione la docente presenterà il saggio su due personalità: Mary Cassatt per la pittura e Camille Claudel per la scultura.

Si sottolineerà sinteticamente, nella presentazione, le problematiche di genere, l’invisibilità delle donne nelle “storie”.

Contestualmente è possibile visitare la mostra “Arte di passione, come un tizzone ardente che infiamma e che consuma… Sculture di Franca Frittelli”, curata da Arianna Sartori e presentata dal critico Gianfranco Ferlisi, che resterà aperta al pubblico fino al prossimo 20 aprile 2022 con il seguente orario: dal Lunedì al Sabato 10.00-12.30 / 15.30-19.30, chiuso Festivi.

Franca Frittelli vive e lavora in Toscana nel suo atelier, nel parco delle sculture “la Giunca” a Rosignano Marittimo.

Scultrice e scenografa è docente di disegno e storia dell’arte presso il Liceo Scientifico “Fermi” di Cecina, presidente dell’Associazione per le Arti Visive “LA TORRE” ha fatto parte della Commissione Cultura della Provincia di Livorno. Lavora nel campo delle arti figurative dal 1977.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.