TRAPPOLA PER TOPI di Agatha Christie con LODO GUENZI inaugura la stagione di prosa al TEATRO SOCIALE DI MANTOVA

Martedì 8 novembre alle ore 21:00, al Teatro Sociale di Mantova andrà in scena “Trappola per topi”, uno dei più grandi classici di Agatha Christie, che inaugurerà la stagione di prosa Mantova Teatro 2022-2023 organizzata da Comune di Mantova e Fondazione “Umberto Artioli” Mantova Capitale Europea dello Spettacolo.

“Trappola per topi” al Sociale per la prima regionale, vede sul palco Lodo Guenzi nelle vesti del commissario Trotter in un giallo carico di misteri e suspence:

i coniugi Ralston ospitano nella propria tenuta cinque strani clienti. Durante un tormenta di neve che isola la magione, la radio trasmette la notizia di un omicidio avvenuto a Londra, e l’assassino potrebbe proprio nascondersi tra le persone presenti. Scotland Yard indaga e invia sul posto il sergente Trotter per risolvere il mistero e proteggere albergatori e ospiti dall’oscuro assassino pronto a colpire nuovamente.

Tutti i personaggi sembrano nascondere qualcosa, ma cosa? Su cosa sta indagando veramente Scotland Yard? Chi è l’assassino?

In un’atmosfera tipicamente british vanno in scena i conflitti, le ferite esistenziali, i segreti dell’uomo contemporaneo, dell’io diviso, della pazzia inconsapevole. E poi c’è la neve, la tormenta, l’incubo dell’isolamento e della bivalenza, il sospetto e la consapevolezza che il confine tra vittima e carnefice può essere superato in qualsiasi momento.

Il regista Giorgio Gallione: “Il 25 novembre 1952, all’Ambassadors Theatre di Londra andava in scena per la prima volta ‘Trappola per topi’ di Agatha Christie. Da allora, per 70 anni ininterrottamente, il sipario si è alzato su questa commedia “gialla” senza tempo e di straordinaria efficacia scenica. Ed ora tocca a noi. “Trappola per topi” ha un plot ferreo ed incalzante, è impregnata di suspense ed ironia, ed è abitata da personaggi che non sono mai solo silhouette o stereotipi di genere, ma creature bizzarre ed ambigue Credo che i personaggi di Trappola nascano ovviamente nella loro epoca, ma siano vivi e rappresentabili oggi, perché i conflitti, le ferite esistenziali, i segreti che ognuno di loro esplicita o nasconde sono quelli dell’uomo contemporaneo, dell’io diviso, della pazzia inconsapevole. E credo riusciremo a dimostrarlo grazie alla potenza senza tempo di Agatha Christie, ma anche e soprattutto con il talento e l’adesione di una compagnia di artisti che gioca seriamente con un’opera “chiusa” e precisa come una filigrana, che però lascia spazio all’invenzione e alla sorpresa. In questo la scelta di Lodo Guenzi come protagonista è emblematica, una promessa di imprevedibilità e insieme di esattezza.”

I biglietti sono in vendita online su ticketone.it e presso la Biglietteria del Teatro Sociale, aperta il martedì dalle 10:00 alle 13:00, il giovedì dalle 16:00 alle 19:00 e il sabato dalle 10:00 alle 13:00.

Tutti i dettagli sulla stagione di prosa su www.mantovateatro.it

Lodo Guenzi nasce nel 1983 a Bologna. Dopo il diploma si trasferisce a Udine per studiare recitazione all’Accademia di Arte drammatica Nico Pepe. Tornato a Bologna, lavora come dj presso Radiocittà Fujiko, qui conosce Alberto Guidetti (Bebo) e Alberto Cazzola (Albi), con cui nel 2009 fonda Lo Stato Sociale. Il trio diventa in seguito un quintetto con Enrico Roberto e Francesco Draicchio, e pubblica nel 2012 il primo album Turisti della democrazia. Nel 2018 Una vita in vacanza è la rivelazione del Festival di Sanremo, pezzo di diventa il tormentone dell’estate. Lodo Guenzi prende il posto di Asia Argento come giudice della dodicesima edizione di X-Factor insieme a Fedez, Mara Maionchi e Manuel Agnelli. Nel 2020 presenta con Ambra Angiolini il concertone del Primo Maggio, ed è ospite fisso della trasmissione Le Parole di Massimo Gramellini. In questi due anni lo abbiamo visto al cinema in Est, Criminali si diventa, Il giorno più bello di Zalone. Ultimamente ha girato l’Italia con “Uno spettacolo divertentissimo che non finisce affatto con un suicidio”.

Policy Prezzi

– Platea: € 30,00;

– I, II, III ordine di palchi: € 25,00;

– Loggia e loggione: € 15,00;

– Studenti superiori (loggia e loggione): € 10,00;

– Studenti e allievi Scuole teatro (palchi, loggia e loggione): € 15,00;

– Ridotto*: € 20,00 per palchi e € 25,00 per la platea;

– Abbonamento intera stagione di prosa: € 160,00.

    8 novembre 2022 “Trappola per topi” con Lodo Guenzi

    22 novembre 2022 “Il mercante di Venezia” con Franco Branciaroli

    6 dicembre 2022 “Il compleanno” con Maddalena Crippa

    18 gennaio 2023 “Il malato immaginario” con Emilio Solfrizzi

    7 febbraio 2023 “Stanno sparando sulla nostra canzone” con Veronica Pivetti

    21 febbraio 2023 “Arlecchino muto per spavento” ispirato al canovaccio Arlquin muet par crainte

    14 marzo 2023 “La dolce ala della giovinezza” con Elena Sofia Ricci

– Sono disponibili i carnet personalizzabili (maggiori info su http://www.mantovateatro.it)

Biglietti in vendita – online su Ticketone.it – presso la biglietteria del Teatro Sociale di Mantova, P.zza Cavallotti 14/a – 46100 Mantova:

Orari di apertura: Martedì dalle 10:00 alle 13:00, giovedì dalle 16:00 alle 19:00, sabato dalle 10:00 alle 13:00    

  Telefono 0376 1590869 – Mail biglietteria@mantovateatro.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.