SCUOLE SICURE, IL COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO OTTIENE DAL GOVERNO OLTRE 13MILA EURO PER PREVENIRE LO SPACCIO DI DROGA FRA I GIOVANI

Continua l’impegno dell’amministrazione comunale di Valeggio sul Mincio per prevenire e contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici. E, al contempo, per evitare ogni tipo di violenza fra i giovani ma non solo.

Il sindaco di Valeggio Alessandro Gardoni in Prefettura a Verona per la firma del protocollo Scuole Sicure

A tale scopo, nella giornata di martedì 14 novembre, il sindaco Alessandro Gardoni ha sottoscritto in Prefettura a Verona il protocollo d’intesa ‘Scuole sicure’ 2022/2023 che prevede per il Comune di Valeggio sul Mincio la concessione di un contributo di oltre 13 mila e 400 euro, erogato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’lnterno, per investimenti in sistemi di video sorveglianza o per potenziare organico e mezzi della Polizia Locale.

“La sigla del protocollo con la Prefettura suggella un percorso che parte da lontano e che ha visto la nostra amministrazione impegnata fin da subito per assicurare alla comunità valeggiana, e in particolare ai giovani e alle loro famiglie, ambienti sani, sicuri e quanto più possibile liberi dalle droghe – dichiara il sindaco Gardoni –. Ora continueremo sulla strada tracciata, alimentando il dialogo con il mondo dell’associazionismo e la parrocchia, con la convinzione che la prevenzione sia l’arma vincente su cui puntare in maniera permanente e continuativa, per rendere le persone consapevoli dei rischi e dei danni derivanti dall’uso di droghe, per accompagnare i ragazzi di Valeggio verso scelte positive e responsabili, per evitare problemi di sicurezza urbana che deriverebbero dallo spaccio ma anche da fenomeni di vandalismo”, conclude il primo cittadino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.