Verso l’agricoltura che verrà: Confagricoltura Mantova mercoledì 6 settembre in Millenaria alla scoperta delle TEA

TEA-Lombardia prima Regione ad eseguire l’esperimento

Un viaggio all’interno dell’agricoltura che verrà (tutti si augurano il prima possibile), con un duetto sul palco della sala convegni “Tosoni” che promette chiarezza, competenza e una piacevolissima abilità dialettica nell’illustrare al pubblico le potenzialità delle nuove tecnologie genetiche.

Tutto pronto per il convegno “L’agricoltura del futuro: largo alle TEA”, che Confagricoltura Mantova organizza nella serata di domani, mercoledì 6 settembre, alle ore 20.30, nel sempre stimolante contesto della Fiera Millenaria di Gonzaga.

Protagonisti dell’evento saranno il giornalista Donatello Sandroni e la divulgatrice scientifica, nonché presidente della sezione proteoleaginose di Confagricoltura, Deborah Piovan, ospiti ormai fissi anche del Food&Science Festival: «Con loro – spiega il presidente di Confagricoltura Mantova Alberto Cortesi, che farà gli onori di casa – approfondiremo in maniera scientifica e rigorosa, ma al contempo con un linguaggio chiaro per tutti, a che punto siamo dal punto di vista delle nuove tecniche di evoluzione assistita. Quali sono? Come possono essere usate? Ma soprattutto, da quando potranno essere usate? Come Confagricoltura Mantova abbiamo sostenuto fin dall’inizio queste tecnologie, e ora che siamo quantomai vicini ad una prima applicazione concreta, siamo fieri della posizione presa».

Tra le prime istituzioni a dirsi pronte a sperimentare in campo le TEA vi è stata la Regione Lombardia. Nella serata di domani a portare un punto di vista politico sul tema sarà l’assessore regionale all’Agricoltura Alessandro Beduschi, che addirittura si è detto disponibile a ragionare sulla creazione di un hub nazionale di sperimentazione, all’interno dei confini regionali.

A chiudere la serata sarà il vicepresidente nazionale di Confagricoltura, Matteo Lasagna.

Per info e conferma di partecipazione al convegno: mantova@confagricoltura.it o 0376/330711.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.