MANTOVA – IN ANTEPRIMA SI APRONO LE STANZE del MUSEO ALCHEMICO di PALAZZO DUCALE per “SEGNI NEW GENERATIONS”

cartolina-festival-date-e-lupopalazzo ducale mantova

MANTEDÌ 1 NOVEMBRE 2016

IN ATTESA DEL MUSEO DELL’ALCHIMIA che verrà allestito negli spazi del piano terra della Rustica di Palazzo Ducale dove ancora oggi si custodiscono i luoghi segreti dove Fra’ Zenobio Bocchi eseguiva esperimenti alchemici e distillava gli oli essenziali dalle erbe aromatiche coltivate nel vicino Giardino dei Semplici, ideato per il duca Vincenzo I e il figlio Ferdinando, nel 1603.

l'alchimista.jpgPossiamo ora visitare gli spazi destinati alla farmacia e la stanza dove ancora si vede la traccia del grande camino dove il fuoco ardeva per far si che nella fornace alchemica si potessero trasformare gli elementi per tentare di trasformare la materia in oro.

Vincenzo I Gonzada duca di Mantova.jpg

Questa era la grande impresa alchemica, che i duchi Gonzaga tentarono per divenire i grandi sapienti, i conoscitori dei segreti dell’universo per diventare i nuovi demiurghi e i nuovi creatori della materia.
In attesa che in questi ambienti sia completato l’allestimento del Museo dell’alchimia, martedì 1° novembre 2016, in occasione di Segni d’Infanzia verranno aperti gli spazi alchemici allestendo nella stanza di Cristoforo Sorte un esempio di laboratorio alchemico, grazie alla collaborazione dal Technisches Museum di Vienna. Gli strumenti ottocenteschi esposti ricapitolano le quattro fasi del procedimento alchemico per il conseguimento della grande opera.
Sarà una giornata speciale dedicata alle famiglie e ai bambini che in un percorso museale giungeranno nelle stanze segrete dove un mago moderno li stupirà con giochi di prestigio.
Il percorso “Alchimie d’artista” è curato dai Servizi Educativi del Museo di Palazzo Ducale e da Segni d’Infanzia.
Prenotazioni 0376 1514016 www.segnidinfanzia.org

Annunci

Rispondi