REGGIOLO – DEMOLIZIONE DELL’EX CENTRO MEDICO

ex centro medico (1).jpg

A Reggiolo un altro cantiere della ricostruzione post-sisma è pronto a partire. Da oggi, 2 gennaio, iniziano i lavori di demolizione dell’ex centro medico di via Triste. L’intervento, finanziato dalla Regione Emilia Romagna per un importo complessivo di circa 1,2 milioni di euro, riguarda l’immobile finito all’asta dopo il sisma del maggio 2012 e oggi acquisito dalla società Villa Aurora Srl, anche proprietaria dell’adiacente casa protetta.Il progetto, inserito nel piano della ricostruzione, nei mesi scorsi è passato in consiglio comunale. Un accordo urbanistico ha stabilito che a carico della proprietà dovranno essere realizzate una serie di opere di riqualificazione urbana: la realizzazione di un tratto di pista ciclabile su via Trieste e di un cortile davanti del centro diurno comunale a disposizione degli ospiti.

ex centro medico 1.jpg

La riqualificazione dell’immobile – ha commentato il sindaco Roberto Angeliha reso possibile attivare una serie di opere di riqualificazione urbana che interesseranno tutta l’area circostante. La realizzazione della pista ciclabile su via Trieste nel tratto tra via Togliatti e via Matteotti darà la possibilità di estendere un collegamento ciclopedonale verso il centro del paese, oltre al rifacimento completo della strada così come richiesto da tempo da molti residenti”.

I lavori di demolizione si concluderanno il 7 gennaio. Fino a quel giorno la strada dovrà rimanere chiusa per permettere una migliore gestione del cantiere e una maggiore sicurezza dei cittadini.

Annunci

Rispondi