MANTOVA – COMUNE e PARCO DEL MINCIO HANNO PRESENTATO “GUSTARE LA NATURA”: ESCURSIONI GRATUITE ADATTE A TUTTA LA FAMIGLIA

gustare la natura.jpg

Presentato questa mattina, 29 marzo, in Comune a Mantova alla presenza dell’assessore all’Ambiente Andrea Murari e del presidente del Parco del Mincio Maurizio Pellizzer  “GUSTARE LA NATURA”;  una rassegna di escursioni organizzate dal Parco del Mincio in collaborazione con il Comune di Mantova nell’anno internazionale del turismo sostenibile e in occasione della Regione Europea della Gastronomia.

Pellizzer e Murari.jpg

Da 1° aprile al 30 settembre 2017, sono circa una ventina le esplorazioni a piedi, in bicicletta e in navigazione alla scoperta delle eccellenze del Parco del Mincio non solo dal punto di vista della natura, ma anche della cultura, della tradizione e della buona cucina tradizionale di fiume. Le escursioni, tengono a precisare i due Enti sono indicate per tutta la famiglia e interamente a partecipazione gratuita.

assessore andrea murari.jpg

Consideriamo significativo – spiega l’assessore comunale all’ambiente Andrea Murari – il valore del progetto in questione per questo motivo ci siamo posti da subito al fianco del Parco del Mincio affinché si possano coinvolgere molte persone di tutte le generazioni. Promuovere il territorio contemporaneamente ad altri aspetti che lo caratterizzano attraverso iniziative di vario genere va nella direzione da noi auspicata. Ringraziamo quindi il Parco per averci coinvolto. Ritengo sia sempre più necessario che si operi facendo leva su progetti studiati ad hoc nella direzione della sensibilizzazione delle persone nei riguardi della mobilità sostenibile. Confido che i mantovani possano comprendere lo sforzo messo in atto perché questo aspetto diventi patrimonio di tutti”.

Maurizio Pellizzer pres. Parco del Mincio.jpg

Siamo soddisfatti – precisa il presidente del Parco del Mincio, Maurizio Pelizzer – della condivisione manifestata in termini concreti da parte del Comune di Mantova dei progetti allestiti. Tanto più tra enti si riescono a creare sinergie che vanno nella direzione di migliorare la situazione tanto più il tessuto sociale ed economico mantovano saprà comprendere il valore da questo predisposto. Grazie al paziente lavoro delle persone che operano all’interno del nostro ente siamo riusciti a far sì che non si debba tutte le volte gravare sulle tasche dei cittadini. In questa occasione, ad esempio, le escursioni organizzate potranno essere vissute a pieno del singolo cittadino senza il peso del costo di adesione. Altro elemento che vorrei sottolineare è quello della possibilità di disporre di risorse fondamentali per gli obiettivi che desideriamo raggiungere derivanti dai bandi nazionali ed europei. Il turismo all’interno del Parco del Mincio è certamente una risorsa che va tenuta in debita considerazione per questo motivo abbiamo predisposto anche dei pacchetti promozionali che cercheremo di far conoscere ed apprezzare dagli appassionati provenienti dall’Italia, da altri Paesi europei e oltre”.

La programmazione è stata valutata con un costante richiamo ai temi del progetto ERG – European Region of Gastronomy, che vede il Comune di Mantova nella cabina di regia e l’ente Parco partner, per evidenziare lo stretto rapporto tra la tutela dell’ambiente e la qualità dei prodotti che finiscono in tavola, tra la valorizzazione di habitat caratteristici e la continuità di tradizioni gastronomiche a base di ingredienti che provengono direttamente dalla terra o dall’acqua.

PDM FOTO 1.jpg

La gastronomia tipica è il filo rosso che accomuna tutte le attività ma che diventa l’argomento principale nelle escursioni dove l’uscita in natura farà da contorno a show cooking dedicati ai piatti della tradizione mantovana, dal risotto alla mantovana o con pesce gatto e saitarei, alle salse del luccio rivaltese e pozzolese, dal salame alle tagliatelle di pasta fresca, dallo zabaione alle torte tipiche delle colline moreniche. E con un paio di parentesi dedicate a preparazioni recuperate da antichi ricettari di famiglia, uno appartenente alla marchesa D’Arco. Preparazioni e dimostrazioni saranno condotte da cuochi esperti e cultori della gastronomia mantovana, con degustazioni finali.

PDM FOTO 2.jpg

Il tema della mobilità sostenibile sarà declinato nelle escursioni naturalistiche, nei ciclo tour e nelle navigazioni. I tesori di natura che rendono unico l’ecosistema del Mincio rappresentano il focus delle escursioni dedicate ora all’avifauna, ora ai pesci di fiume e di lago, ora alla rana di Lataste, specie endemica in rarefazione. Queste ed altre entità faunistiche e floristiche saranno anche indagate in occasione del Bioblitz, “caccia” partecipata da cittadini con la guida di esperti per il censimento delle specie presenti negli ambienti che circondano la città di Mantova, in programma il 21 maggio in contemporanea in tutti i parchi della Lombardia.

PDM FOTO 3.jpg

I ciclo tour previsti lungo le ciclabili mettono in collegamento la città di Mantova con i punti di interesse più significativi del suo entroterra, dal Parco Bertone alla Carpaneta, dalla Vallazza al Parco del Forcello. Le vie d’acqua vengono invece valorizzate nell’ambito delle escursioni alla scoperta delle zone più selvagge delle Valli del Mincio o lungo la rotta che collega la conca di Governolo con Mantova.

Tra l’hinterland di Mantova e i colli morenici, le palafitte, gli etruschi, i forti napoleonici e gli antichi manufatti idraulici rappresentano gli oggetti di studio delle escursioni dedicate alla storia e all’archeologia, mentre la contemporaneità della comunicazione social troverà espressione nelle invasioni digitali in programma al Parco Bertone con “Le signore dei cieli”, evento per instagrammer dedicato alle cicogne.

ROMANTICO CICLOTOUR.jpg

Il primo appuntamento del programma è per sabato 1 aprile con la riapertura del Centro Parco Bertone per proseguire con le vere e proprie tappe escursionistiche alla scoperta di “Gustare la natura”. La rassegna è realizzata dal Parco del Mincio con il sostegno del Comune di Mantova. Il Parco ha selezionato operatori esperti che guideranno le escursioni o eseguiranno le ricette selezionate: le guide ambientali di Alkèmica, gli ornitologi del GRAM – Gruppo Ricerche Avifauna Mantovano, GEV del Parco e, ancora, la Strada dei Vini e Sapori Mantovani, l’insegnante di cucina Elisabetta Arcari, i mastri risottai dell’ Ecomuseo della Risaia e altre figure da scoprire nel corso della rassegna.

LlFE GESTIRE 2020 Censimenti Rana di Lataste è il secondo appuntamento è fissato per Mercoledì 5 aprile alle 15.00 nella sala riunioni del Parco del Mincio a Mantova (piazza Porta Giulia 10) e, a seguire, escursione guidata.

Anfibi e rettili sono tra i gruppi faunistici che maggiormente risentono dell’alterazione degli habitat e dell’invasione di specie aliene. Per migliorarne lo stato di conservazione è previsto, nell’ambito del LlFE14 IPE/IT/018 – GESTIRE 2020, un piano di interventi prioritari nelle aree Rete Natura 2000 in Lombardia. L’incontro con l’esperto erpetologo Stefano Rambaldi fornirà indicazioni per riconoscere le specie oggetto di studio, in particolare la rana di Lataste, e proseguirà con una osservazione sul campo.

Per informazioni e adesioni: www.parcodelmincio.it. facebook.comjparcodelmincio, Segreteria didattica del Parco tet, 0376391550 int. 20 didattica@parcodelmincio.it.

(GB)

 

 

 

 

Annunci

Rispondi