CASTEL GOFFREDO – LA STORIA DEL COSTUME CHE NON PASSA MAI DI MODA: tre incontri con BARBARA D’ATTOMA

BARBARA D'ATTOMA

Avete mai pensato al significato dell’espressione “un altro paio di maniche”?
Il detto si riferisce alla pratica, femminile, in voga nel periodo medievale e rinascimentale, che prevedeva l’uso di maniche intercambiabili. Numerosi dipinti tra Quattro e Cinquecento lo testimoniano: essi ritraggono, infatti, nobildonne che indossano abiti ai quali sono applicate maniche riccamente adornate con ricami, nastri, spacchi e sbuffi. Non era raro che le maniche fossero un prezioso dono offerto dal fidanzato alla futura sposa.

È da qui che Barbara D’Attoma, direttrice del MAST Castel Goffredo, il museo della città, ci accompagnerà attraverso diverse epoche storiche fino al 1968 per conoscere come si è evoluta la storia del costume e come è cambiato il gusto, tra miti, rivoluzioni, curiosità e aneddoti.

1_Richard-Avedon-673x449.jpgIl corso si inserisce nella programmazione di incontri e laboratori per approfondire i
temi legati alle collezioni del museo e alla creatività nelle sue diverse forme,
scegliendo sempre punti di vista specifici e inusuali. La formazione e la ricerca
sono infatti tra gli obbiettivi del museo che vuole essere uno spazio e un luogo di
incontro e di crescita.

Gli incontri primaverili proseguiranno nel mese di maggio “SULLA FOTOGRAFIA”.

Info e iscrizioni: info@mastcastelgoffredo.it oppure al bookshop del museo in via A.
Botturi 3 (da mercoledì a domenica, 10:00 – 12:30 /14:30 – 17:30). Il costo è di € 51(€
36 per i soci del Gruppo San Luca e MASTAMICI).  www.mastcastelgoffredo.it

Leggi il programma  Loc-moda-01

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.