GOITO, BIBLIOTECA COMUNALE – LUCIA FIORIO RACCONTA LA GIOVINEZZA DI SORDEL DE GODIO

SORDELLO DA GOITO

Lucia Fiorio ricostruisce la giovinezza di Sordello da Goito una storia dai tratti picareschi: una vida medievale gioiosa e immaginifica, un’originale narrazione che mischia italiano e lingua volgare in un gramelot ironico e immediato.
L’autrice sarà presente alla prima presentazione di Sordel de Godio (Editoriale Sometti), sabato 13 ottobre alle ore 18.00 presso la Biblioteca Comunale di Goito

Sordello da Goito rimane ancora oggi un personaggio avvolto nel mistero.
Poeta trovatore, letterato, instancabile corteggiatore, la sua biografia ha pochi dati certi e poche tracce materiali rimangono del suo passaggio nell’Italia (e l’Europa) del XIII secolo.
Una figura sfuggente e camaleontica che ha alimentato leggende e racconti orali, su cui Lucia Fiorio ricostruisce una storia dai tratti picareschi: una vidadi Sordel de Godio gioiosa e immaginifica, una sceneggiatura medievale ambientata nella Goito duecentesca attraverso un’originale narrazione che mischia italiano e lingua volgare in un gramelot ironico e immediato.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.