REGGIOLO – IL COMUNE ASSEGNA UN NUOVO BANDO PER SOSTENERE IL COMMERCIO

Maria Luisa OliverioUn nuovo bando per sostenere il commercio. Nella prossima variazione di bilancio, che sarà portata in consiglio comunale il prossimo 29 novembre, l’amministrazione comunale di Reggiolo stanzierà 15mila euro per le attività commerciali. I fondi, che saranno assegnati con uno specifico bando, sosterranno la promozione, il marketing delle attività e la formazione degli esercenti su questi temi.

Negli ultimi anni l’amministrazione comunale ha puntato molto sulla rivitalizzazione del commercio, soprattutto del centro storico di Reggiolo, anche sostenendo con vari contributi l’apertura di nuove attività. In quattro anni sono già stati assegnati circa 130mila euro che hanno dato la possibilità di aprire 15 nuovi esercizi commerciali. A questa somma si aggiungeranno i nuovi fondi.

Siamo riusciti a dare un forte impulso al commercio – spiega l’assessore assessore al Bilancio e alle Attività produttive Maria Luisa Oliverio, – ma oggi vogliamo dare la possibilità ai nostri commercianti di estendere le loro conoscenze e di sperimentare nuove tecniche di marketing”.

Il bando prevede un contributo a fondo perduto che varia dal 50% al 70%, in base alla tipologia dell’investimento, fino a un massimo di 1.500 euro per ogni attività commerciale. Sarà poi concesso un contributo per le attività associate e per l’associazione di commercianti presente sul territorio.

Roberto Angeli-sindaco di Reggiolo

Crediamo molto nel commercio locale – ha aggiunto il sindaco Roberto Angeli – e investire su di esso significa sostenere lo sviluppo nel nostro territorio, far conoscere le potenzialità del paese anche fuori dai suoi confini naturali. Reggiolo, grazie anche ai tanti commercianti che hanno continuato ad investire nonostante le difficoltà, è riuscito a riattivare l’offerta commerciale. Per questa ragione crediamo che sia importante sostenere i progetti degli esercenti con nuove iniziative”.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.