MANTOVA – ALLA CASA DI RIGOLETTO APRE LA MOSTRA “ANDREA BOYER-LUCIDI INGANNI”

Sabato 6 aprile alle ore 18.00 alla Casa di Rigoletto in piazza Sordello si inaugura la mostra personale di fotografia e grafica “Andrea Boyer-Lucidi inganni”. Il progetto espositivo dell’artista milanese è curato da Carlo Micheli responsabile dell’Ufficio Mostre del Comune di Mantova.

 

Andrea Boyer. La bellezza oltre il nulla – Scrive dell’artista Luca Violo – “Nelle opere di Andrea Boyer il tempo è sospeso, dilatato, trattenuto in maniera impercettibile. Sembrano cristallizzate in una epifania crepuscolare senza fine, abitata solo dal silenzio delle persone, delle cose, delle emozioni sedimentate in un frammento sensitivo tanto semplice in superficie quanto sfuggente e ambiguo nella sua essenza. Le cose della vita sono estranee da qualsiasi contesto. Oggetti vuoti che divengono riflesso della luce: quello che pervade il tutto è la solitudine abissale che si posa su ogni cosa. 

Boyer 2.JPGIl verosimile si mostra ogni volta dentro l’inganno: un frammento di una verità sconfinata; un fotogramma strappato alla storia ma filtrato dalla memoria, vissuta come un labirinto di prospettive infinite. Un gioco di riflessi che si appalesa attraverso archetipi incerti della propria anima e dei loro sensi.
Presenze primigenie che divengono rifrazioni di luci e ombre assolute, fredde e immobili, dove non esiste niente prima e dopo quell’attimo colto per l’eternità. La sua ricerca tende a cogliere l’attimo dove la realtà muta e disadorna di ogni parvenza si mostra nella sua bellezza soavemente fragile, come se oltre i segni, i colori, le immagini la percezione si disperdesse in un nulla catartico che dissipa ogni certezza.

Andrea Boyer è nato nel 1956 a Milano. Ha frequentato il Liceo Artistico, e l’Accademia di Belle Arti di Brera (scenografia).
Ha lavorato come fotografo (1978-2000) presso il proprio Studio in ambito commerciale con collaborazioni nella moda, nella pubblicità, nell’editoria, nell’industria. Ha collaborato con i più importanti studi di architettura quali BBPR, Albini, Belgioioso, fotografando e documentando le loro costruzioni. Dal 1990 espone in spazi pubblici e privati con Opere pittoriche (matita, olio, grafica-puntasecca, ceramolle, maniera
nera) e fotografiche. Sue Opere fanno parte di collezioni private e pubbliche in Italia e all’estero.

La rassegna sarà visitabile fino al 5 maggio con apertura tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00. Info: 0376288208.

GB (Le immagini qui riprodotte sono state fornite ad esclusivo utilizzo dell’articolo)

Annunci

Un pensiero su “MANTOVA – ALLA CASA DI RIGOLETTO APRE LA MOSTRA “ANDREA BOYER-LUCIDI INGANNI”

  1. Pingback: MANTOVA: “ANDREA BOYER-LUCIDI INGANNI”, ALLA CASA DI RIGOLETTO FINO AL 5 MAGGIO 2019 | Mincio&Dintorni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.