I FIORI DI CASTELLARO LAGUSELLO: MOSTRA MERCATO CON OLTRE 60 ESPOSITORI, AMBIENTE, ARTE, STORIA

La manifestazione “I FIORI DI CASTELLARO LAGUSELLO” è giunta ormai alla 28ª edizione e con sé posta tantissime novità. La mostra mercato dedicata ai florovivaisti, una sessantina di espositori selezionati tra vivaisti, artigiani e creativi, è ormai un appuntamento cardine dell’Alto Mantovano.

Nella quattro giorni, da giovedì 25 a domenica 28 aprile gli organizzatori, vista la grande partecipazione di pubblico negli anni precedenti, hanno deciso di prolungare l’orario di apertura: dalle 9.30 alle 20.00. L’ingresso sarà in piazza Orlandi, dove verrà allestita la prima delle tre piazze dedicate ai fiori, la seconda le piazza Castello adiacente all’antica torre e infine la piazza di Palazzo Arrighi.

Gli allestimenti floreali del borgo saranno del creativo flower-designer Mauro Ottuzzi di Asola dal tema “rinascita”, dedicati al passaggio dal freddo inverno alla primavera fiorita.

La manifestazione si svolgerà a Castellaro Lagusello, uno dei “Borghi più belli d’Italia”, Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e sito UNESCO, un’incantevole cornice dove i colori dei fiori, le creazioni degli artigiani e le peculiarità culinarie del territorio creeranno un’atmosfera unica, romantica e sognante.

locandina del 28 .jpg

La torre dell’orologio si trasformerà in un luogo d’arte dove il pubblico, oltre a poter visitare la torre stessa, potrà ammirare le istallazioni d’arte contemporanea che si fonderanno con fiori, piante e suoni. Sarà inoltre possibile godere dall’alto di un panorama unico che culmina con la vista del laghetto a forma di cuore, peculiarità del borgo.

Nel prato adiacente le antiche mura di cinta del castello, sarà allestita l’Area Bimbi con animazione curata da giocolieri per pomeridiani laboratori circensi. Nello stesso prato per la prima volta verrà allestita la zona pic-nic, per un vero momento di relax e di ristoro.

Anche quest’anno l’Associazione Culturale “Amici di Castellaro” gestirà “Corte Torte”, dove verrà proposta una fantasia di dolci da forno e gourmet sandwiches.

locandina convegno 2 .jpg

Tanti saranno gli eventi collaterali che caratterizzeranno “I Fiori di Castellaro 2019 ” – ben tre al giorno, uno al mattino e due al pomeriggio. Tra tutti, l’appuntamento più atteso è sicuramente il convegno dedicato al clima in cui interverrà il meteorologo Luca Mercalli, dal titolo Cambiamenti climatici e ambientali dal neolitico ad oggi – Un futuro inedito, un evento che merita attenzione non soltanto perché sarà presente una vera superstar della tv e della meteorologia, ma anche perché l’argomento trattato è di grandissima attualità.

tra fiori e cultura.jpg

Le novità non si fermano qui, perché quest’anno il biglietto d’ingresso a “I Fiori di Castellaro 2019” si trasformerà anche in un preziosissimo “passaporto musei delle Terre dell’Alto Mantovano”. Grazie ad esso, infatti, sarà possibile visitare a prezzo ridotto o addirittura gratuitamente MAST Castel Goffredo – Museo della Città, Palazzo Ceni di Medole, MICR – Museo Internazionale della Croce Rossa di Castiglione delle Stiviere e Museo Civico Goffredo Bellini di Asola, quattro importanti musei, luoghi imprescindibili per chi ama la cultura e l’arte.

incanto 19.jpg

Giovedì 25 aprile, per la prima volta nella storia della manifestazione, si proclamerà il vincitore del concorso Miglior stand 2019. In quella stessa data, si darà il via al concorso fotografico estemporaneo. I fotografi che si iscriveranno (gratuitamente) dovranno scattare delle istantanee dell’evento nella sola giornata di giovedì 25 aprile e nei due giorni successivi le invieranno via mail agli organizzatori. Il vincitore, scelto da una giuria di esperti del settore, avrà l’onore di apparire sulla copertina dell’edizione 2020 e vincerà un weekend per due persone presso Corte Uccellanda. La premiazione si terrà domenica 28 aprile alle ore 17.

Sarà inoltre presente “Il Fiore Solidale” lo stand della sartoria sociale “ETIKA” con grembiuli da giardino, t-shirt e shopper (Cooperativa Terranima di Molinetto di Mazzano, Bs). Tutto il ricavato andrà a sostenere l’ambizioso progetto dedicato ai richiedenti asilo.

Ogni giorno a sorpresa si terranno performance artistiche e domenica 28 aprile, per il gran finale, sfileranno le “Teste Fiorite” della hair stylist Roberta Bombana di Castel Goffredo.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.