CANOSSA, MATILDE E I GIORNI DEL PERDONO: Conferimento della cittadinanza onoraria a PAOLO GOLINELLI presidente di AMI-MIA

In occasione dello storico incontro avvenuto nel gennaio 1077 fra Gregorio VII ed Enrico IV alla presenza di Matilde, ricordato con il nome di “Perdono di Canossa” Sabato 15 febbraio si terrà il primo dei quattro incontri al Teatro Comunale “Matilde di Canossa” di Ciano d’Enza (RE).

In questa occasione, sarà conferita la Cittadinanza Onoraria da parte del Comune, al prof. Paolo Golinelli, Presidente di AMI-MIA (Associazione Matildica Internazionale).

Scrive Clementina Santi, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Canossa – “A quasi mille anni di distanza dal Perdono “che sconvolse il mondo” (come qualcuno ha scritto), il Comune di Canossa, dopo anni di studi e all’alba di una nuova stagione di scavi, propone per il 2020 una “narrazione” nuova:

il contributo di un giovane ricercatore dell’Università di Bonn, Eugenio Riversi, che ci apre alle frontiere europee della ricerca storica e ci porta lo sguardo del mondo germanico per il quale il Perdono è ancora sinonimo di umiliazione e sconfitta;

il conferimento della cittadinanza onoraria a Paolo Golinelli con una lectio magistralis e la pubblicazione della sua bibliografia, di oltre 400 titoli: quasi un punto fermo sugli studi intorno a Matilde e a Canossa;

la ricognizione degli esiti delle campagne di scavo condotte a Canossa dentro le mura del Castello e nel borgo (2018-2019) e la presentazione degli Atti relativi alla ricerca archeologica: “I risultati e le prospettive”;

nel solco della tradizione: “Il cammino del Perdono”, di Gabriele Parrillo, teatro di musica, canto, danza e parole attraverso le pagine più belle della “letteratura del Perdono” italiana ed europea. Perché in fondo gli uomini hanno ancora bisogno di Perdono.

PROGRAMMA

programma ami-mia.JPG

GB

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.