PRESENTATI I CATALOGHI DELLA GALLERIA ARIANNA SARTORI: “ACQUERELLISTI ITALIANI” e “ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA 2020”

MANTOVADue cataloghi, quelli editi da Archievio Sartori Editore per la Galleria d’Arte Arianna Sartori e presentati domenica 16 febbraio 2020 nell’affascinante contesto dell’ex chiesa Madonna della Vittoria a Mantova, due mondi in cui l’arte scrive la sua storia di ieri e di oggi rivolgendo il proprio sguardo al futuro.

In tale contesto, infatti, sono stati illustrati, con le autorevoli testimonianze di due addetti ai lavori, il pittore e docente di discipline artistiche, Roberto Pedrazzoli, e il critico d’arte, Gianfranco Ferlisi, i cataloghi: “Acquarellisti Italiani” e “Arte moderna e contemporanea 2020”, pubblicazione quest’ultima giunta alla sua settima edizione.

Una storia, quella scritta nelle pagine di questi cataloghi, fatta di personaggi, meglio di artisti, che con le loro opere hanno raccontato un paziente lavoro di ricerca.

Un mosaico di linguaggi in cui i colori, con le loro sfumature, con la loro forza interpretativa, assumono un ruolo di primo piano.

All’incontro hanno presenziato un nutrito numero di appassionati d’arte e numerosi pittori presenti nei cataloghi. Oltre a loro e agli esperti che hanno affiancato la gallerista Arianna Sartori, coordinatrice insieme a Maria Gabriella Savoia e ad Adalberto Sartori, dei due cataloghi, nella presentazione delle opere hanno portato il saluto delle istituzioni locali che essi rappresentano: il vice presidente del consiglio comunale di Mantova, Maddalena Portioli, e il vice presidente dell’associazione degli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani e presidente della Fondazione “Le Pescherie di Giulio Romano”, Paolo Corbellani.

acquerellisti italiani 2020

Ponendo l’accento sul catalogo dedicato agli acquarellisti vale la pena ricordare che in Italia erano oltre trent’anni che non veniva pubblicato un volume che raccogliesse solo ed esclusivamente le opere di artisti che si sono cimentati con questa tecnica.

Una vetrina nella quale trovano posto le schede biografiche di 64 pittori per oltre duecento opere.

Più ampio, invece, è il panorama che si può ammirare scorrendo le varie pagine del catalogo di arte moderna e contemporanea.

catalogo sartori 22

In questo volume sono presenti ben 157 tra pittori e scultori in rappresentanza di tutto il territorio italiano e di svariati generi e tecniche artistiche.

Nei loro interventi tanto Roberto Pedrazzoli quanto Gianfranco Ferlisi hanno sottolineato l’importanza di progetti di questo spessore artistico.

Il lavoro compiuto da Arianna Sartori e la sua famiglia va nella direzione di tenere alta l’attenzione delle persone nei riguardi di chi ha dedicato e sta dedicando la propria vita per l’arte.

Al tempo stesso vuole essere un elemento di stimolo per chi nell’arte ha trovato una propria ragione di vita. I cataloghi in questione sono pure la testimonianza chiara per le nuove generazioni di artisti affinché non abbiano ad abbandonare la scena ai primi ostacoli, alle prime delusioni.

Lo studio e la ricerca costante unitamente alla capacità di confrontarsi con altri artisti contaminando la propria esperienza diventeranno uno strumento fondamentale per raggiungere gli obiettivi a cui il singolo punta.

Paolo Biondo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.