29ENNE DENUNCIATO DAI CARABINIERI PER SPACCIO DI HASHISH

spaccio di droga

Castelgoffre, 18 marzo – I Carabinieri della Stazione di Castel Goffredo, al termine di attività d’indagine, hanno denunciato in stato di libertà T.L. 29enne domiciliato a Castel Goffredo, per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Erano le ore 14.30 circa del 17 marzo quando i Carabinieri, nel corso di uno specifico servizio posto in atto per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, teso anche a far rispettare le norme stabilite con il Decreto Legge 8 marzo 2020, emanato per contrastare la diffusione epidemiologica da COVID-19, hanno controllato il 29enne presso il proprio domicilio dove, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno rinvenuto, occultati all’interno di una scarpa da ginnastica deposta sulla finestra del bagno, tre involucri termosaldati contenenti complessivamente 78 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”.

I Carabinieri hanno rinvenuto altresì, all’interno del garage attiguo all’abitazione, un ulteriore involucro contenente grammi 2,4 della medesima sostanza stupefacente. Lo stupefacente ed il telefono cellulare in uso al T.L. sono stati sequestrati e custoditi presso la Stazione Carabinieri del luogo, in attesa del deposito presso l’ufficio corpi di reato dell’Autorità Giudiziaria competente.

L’operazione ribadisce ancora una volta la centralità dell’attenzione investigativa che la Compagnia Carabinieri di Castiglione delle Stiviere continua a rivolgere al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti su tutto il territorio dell’alto mantovano, tesa anche all’identificazione della filiera dello spaccio.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.