PRESENTATA LA STAGIONE 2021-2022 DI SPETTACOLI AL TEATRO SOCIALE. PALAZZI E GHISI: Un altro luogo simbolo di Mantova ha ripreso finalmente la propria attività, dopo la lunga pausa forzata

Lunedì 22 novembre, nella Sala Consiliare del Comune di Mantova, è stata presentata la stagione 2021-2022 di spettacoli al Teatro Sociale, inaugurata dopo che le nuove disposizioni hanno permesso la riapertura dei teatri italiani con il 100% di capienza.

Il ricco programma della manifestazione culturale è stato presentato dall’assessore del Comune di Mantova, Alessandra Riccadonna, dal presidente della Fondazione “Umberto Artioli” Mantova Capitale Europea dello Spettacolo, Francesco Ghisi, dal presidente del Teatro Sociale Paolo Protti, dal direttore artistico Oficina Ocm, Carlo Fabiano e da Laura Ciraudo di Shining Production.

Il Teatro Sociale torna quindi ad aprire le sue porte al pubblico per una nuova e ricca stagione di appuntamenti. Dopo la pausa che nell’ultimo anno e mezzo ha visto i teatri d’Italia chiusi, il Sociale è di nuovo fulcro della cultura mantovana con un calendario che proporrà a un pubblico diversificato e appassionato grandi eventi. Gli spettacoli vedranno alternarsi sul palco grandi nomi del calibro di Ale e Franz, Claudio Baglioni, Debora Villa, Silvio Orlando, Anna Foglietta, Paola Minaccioni, Virginia Raffaele, Eleonora Buratto, Fabio Concato, e molti altri, per una rassegna dedicata a tutti gli appassionati di teatro, musica, cabaret, danza, musical, opera.

Vedere nuovamente il Teatro Sociale di Mantova e i luoghi della cultura riaccendersi dopo il periodo dell’emergenza sanitaria è emozionante e Fondazione Artioli, che ha coordinato la realizzazione del nuovo programma di spettacoli 2021-2022, è orgogliosa di poter proporre al pubblico un calendario eterogeneo di alto livello. Questa occasione vuole rimarcare l’importanza che la cultura riveste nella nostra vita personale e di comunità. La stagione invernale al Teatro massimo della nostra Città è stata resa possibile grazie alla regia e al coordinamento delle proposte multidisciplinari dei vari soggetti culturali, che fino ad oggi avevano lavorato senza un coordinamento e una sinergia di condivisione.

Francesco Ghisi, Presidente Fondazione “Umberto Artioli” Mantova Capitale Europea dello Spettacolo: Un altro luogo simbolo di Mantova ha ripreso finalmente la propria attività, dopo la lunga pausa forzata a causa della pandemia, presentando ufficialmente un ricco programma di eventi dedicati a un pubblico ampio e di ogni età, per una rassegna iniziata ad ottobre e che si estende fino ad aprile 2022. Il Teatro Sociale vedrà tornare ad esibirsi sul proprio storico palcoscenico affermati artisti del panorama italiano con eventi di teatro, opera, musica, cabaret e danza. Ringrazio la Fondazione “Umberto Artioli” Mantova Capitale Europea dello Spettacolo e tutti gli organizzatori che insieme al Comune di Mantova hanno accettato questa sfida per nulla scontata, riuscendo a donare al Teatro Sociale e alla città nuove suggestioni ed emozioni.

Mattia Palazzi, Sindaco di Mantova – La stagione 2021-2022 del Teatro Sociale ospiterà intere rassegne di spettacoli: Fondazione Artioli porta al Sociale la nuova stagione di prosa Mantova Teatro, con sette appuntamenti che spaziano dai grandi classici di Shakespeare e Manzoni, fino a sceneggiature più contemporanee. L’inaugurazione è stata affidata alle suggestioni acrobatiche dei Sonics e al loro messaggio di rinascita. Oficina OCM ritorna con la 29a stagione concertistica  Tempo d’Orchestra, che vedrà sul palco grandi nomi internazionali, e con Madama DoRe, rassegna dedicata a tutta la famiglia, dove anche i più piccoli potranno scoprire la passione per il teatro e la musica classica.

Shining Production, con la rassegna Mantova Live Theatre, porta in Teatro cabaret, comedy e concerti, con i quali il pubblico ritroverà il piacere dell’intrattenimento e dell’ottima musica con grandi artisti del panorama nazionale.

Teatro Sociale porta la stagione spettacolistica di tradizione, tra opera e balletti, dove ritroveremo grandi opere di Čajkovski, Mascagni, Verdi. Tornerà inoltre l’appuntamento con il tradizionale Concerto di Capodanno.

Oltre alle rassegne presentate, altri appuntamenti sono in programma al Sociale: l’Associazione 4’33’’ ha già portato al Sociale il jazz internazionale di Mary Halvorson, l’Associazione AmicoRene ha riscosso grande successo con il Concerto per la Vita, evento benefico che ha visto sul palco, tra gli altri, Mogol e Red Canzian. Teatro Verdi di Montecatini approderà al Sociale di Mantova con l’emozionante omaggio al Maestro Ennio Morricone, mentre Lu.Da Produzioni porterà a dicembre il musical “La leggenda di Belle e la Bestia”. Infine, Officina delle Arti e COD Danza porteranno sul palco del teatro i loro appuntamenti con la danza, rispettivamente con “Racconti di Natale” e lo spettacolo di danza contemporanea ispirato a “Lo schiaccianoci” di Hoffman.

In occasione della conferenza è stato inoltre presentato il libretto ufficiale della stagione spettacolistica, strumento gratuito disponibile, oltre che in biglietteria del Teatro Sociale – la quale torna finalmente ad essere il punto vendita dei ticket – anche nei più importanti punti informativi della città.

Il Teatro Sociale quindi torna finalmente ad essere il fulcro dello spettacolo a Mantova: la qualità degli appuntamenti in cartellone confermano la centralità di un luogo simbolo della città e la volontà, da parte del Comune di Mantova e di tutti gli organizzatori, di continuare ad accrescere il ruolo che la città gonzaghesca ha nella valorizzazione culturale ed artistica del nostro Paese.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.