NOBILI SEGNI, CAMMINI POPOLARI E PALAZZI DI POTERE NELLE TERRE DEI GONZAGA

Un progetto che promuove la sostenibilità turistica valorizzando itinerari, cammini e ciclabili che mettono in rete Mantova, Sabbioneta, San Benedetto Po e Castiglione delle Stiviere.

MANTOVA – NOBILI SEGNI, Cammini popolari e palazzi di potere nelle terre dei Gonzaga è il titolo del progetto finanziato da Regione Lombardia a valere sul bando Viaggio in Lombardia III edizione e che coinvolge i Comuni di Mantova, in qualità di capofila, Sabbioneta, San Benedetto Po e Castiglione delle Stiviere.

Il progetto intende definire e valorizzare cammini e ciclabili che identificano Mantova quale punto di snodo e attraversamento per la scoperta del territorio. L’articolazione dei percorsi si basa sul potenziale turistico delle risorse attivabili, del patrimonio culturale, naturale ed enogastronomico.

Per la presentazione dell’importante iniziativa sono intervenuti, martedì 7 giugno, nella sala degli Stemmi di Palazzo Soardi, il vicesindaco e assessore al turismo del Comune di Mantova Giovanni Buvoli, il sindaco del Comune di Castiglione delle Stiviere Enrico Volpi, il sindaco del Comune di Sabbioneta Marco Pasquali e l’assessore alla Cultura e Turismo del Comune di San Benedetto Po Vanessa Morandi.

“Un progetto importante, che coniuga turismo e sostenibilità ambientale. Percorsi, itinerari e sentieri per scoprire le bellezze di terre antiche e uniche grazie anche alle due ruote. Un’iniziativa vincente che unisce le forze di Comuni particolarmente attrattivi come Mantova, Castiglione delle Stiviere, Sabbioneta e San Benedetto Po. Un viaggio tra realtà storiche nelle terre dei Gonzaga, all’insegna di un turismo che dovrà essere sempre più sostenibile. Capace di valorizzare le bellezze naturali e paesaggistiche di un territorio dalle mille opportunità, dove il connubio tra ecosistema, arte, cultura ed enogastronomia regala esperienze da vivere, in totale sicurezza. Bellezze da scoprire in maniera ‘slow’, in sella ad una bicicletta, pedalando senza fretta per apprezzare in pieno tutto il meglio che il Mantovano sa e può offrire” dichiara l’Assessore Regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni.

Da Castiglione delle Stiviere, a nord, il percorso si snoda lungo la “Via Carolingia”, il cammino che percorse Carlo Magno nell’anno 800 da Aquisgrana a Roma. Da Mantova, seguendo i tracciati ciclabili è possibile raggiungere ad est Sabbioneta e ad ovest San Benedetto Po, alla scoperta del territorio e delle Capitali Gonzaghesche dell’Oglio Po e dell’Oltre Po Mantovano.

“Un progetto che intende porre l’attenzione sulle molteplici vocazioni di Mantova, Città d’acqua, arte e natura, e dell’intero territorio. Da alcuni anni il Comune di Mantova ha indirizzato le proprie strategie turistiche verso un turismo sostenibile, attento all’ambiente e alla mobilità lenta. Sono stati difatti avviati importanti progetti che intendono valorizzare questo aspetto, al fine di rendere Mantova attrattiva per coloro che intendono fare esperienze di viaggio autentiche e nel rispetto della natura” dichiara il Vice Sindaco e Assessore al Turismo del Comune di Mantova Giovanni Buvoli.

Attraverso azioni di formazione B2B si intende mettere in rete i territori, le risorse e gli operatori al fine di innescare un processo virtuoso di condivisione e promozione delle informazioni, potenziando così il sistema di informazione turistica.

“Il Comune di San Benedetto Po ha accolto molto positivamente l’invito del Comune di Mantova a partecipare al progetto. Ritengo che promuovere la sostenibilità turistica valorizzando itinerari, cammini e percorsi ciclabili in provincia di Mantova, collegando ben quattro Comuni, sia un modo efficace per mettere a sistema risorse, strutture e materiali. Auspico che questo sia soltanto il primo step per l’avvio di future collaborazioni e per il proseguimento di questo progetto” dichiara l’Assessore alla Cultura del Comune di San Benedetto Po Vanessa Morandi.

Sono previste azioni B2C di comunicazione dei percorsi, attraverso campagne social, sito web dedicato e fiere di settore.

“L’Amministrazione di Castiglione delle Stiviere ha immediatamente aderito all’accordo di partenariato nella convinzione che sia necessario sostenere lo sviluppo e la promozione istituzionale di itinerari forse meno conosciuti ma dall’indiscusso valore culturale e naturalistico. Il Progetto NOBILI SEGNI nasce con l’intenzione di promuovere la sostenibilità turistica, valorizzando itinerari, cammini e piste ciclabili che collegano i nostri quattro Comuni dotati di forte attrattività culturale, naturale ed enogastronomica. Anche in vista dei prossimi grandi eventi quali Bergamo e Brescia Capitali Italiane della Cultura 2023 e i Giochi Olimpici Invernali Milano Cortina 2026, il progetto NOBILI SEGNI rappresenta una preziosa opportunità per valorizzare e fare conoscere destinazioni lombarde “fuoriporta” di grande fascino e di destagionalizzare, decentrare e rendere sostenibili i flussi di turisti e viaggiatori” dichiara il Sindaco del Comune di Castiglione delle Stiviere Enrico Volpi.

Al fine di favorire gli spostamenti sul territorio, sarà acquistata una flotta di trekking bike a pedalata assistita a disposizione dei viaggiatori e delle associazioni che operano sul territorio.

“È l’occasione per fare qualcosa di concreto a servizio del territorio provinciale, unendo i principali poli turistici mantovani. Con la possibilità aggiuntiva di connetterli con l’Emilia, attraverso Sabbioneta, e al Garda, attraverso Castiglione delle Stiviere. Un ottimo punto di partenza per un futuro tutto da scrivere insieme” dichiara il Sindaco di Sabbioneta Marco Pasquali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.